giovedì 25 Luglio 2024

Villa dei Mulini: visitare la casa di Napoleone all’Elba

Il grande condottiero francese soggiornò sull'Isola ben 10 mesi, dal 4 maggio 1814 al 26 febbraio 1815 e visse nella palazzina che domina Portoferraio

L’Isola d’Elba, terza in Italia per estensione dopo Sicilia e Sardegna, è un territorio ricco di meraviglie. E non si parla soltanto di bellezze della natura. L’isola, infatti, ha molto da offrire anche agli appassionati di storia e cultura. Due sono le figure più importanti legate all’Isola. Si tratta di Cosimo I dei Medici e di Napoleone I Bonaparte che soggiornò all’Elba vivendo nella Villa dei Mulini a Portoferraio.

Si tratta del primo periodo di esilio del condottiero, iniziato il 4 maggio 1814 e durato fino al 26 febbraio 1815. La residenza conserva ancora oggi numerose tracce del passaggio del grande condottiero ed è meta di numerosi turisti, soprattutto francesi.

Villa dei Mulini, l’interno della residenza

La Villa dei Mulini è strutturata su due piani più un grande giardino interno. 

Elba
La targa posta all’esterno della Villa dei Mulini

All’ingresso una targa apposta il 5 maggio 1921, in occasione del centenario della morte, ricorda il periodo in cui il grande condottiero soggiornò sullo Scoglio.

All’interno è possibile, ancora oggi, ammirare lo studio e la biblioteca di Napoleone, insieme ad altri salto di rappresentanza. Al primo piano della villa dei Mulini, invece, il salone delle feste in cui due busti raffiguranti l’imperatore e la sorella, Paolina Bonaparte, che soggiornò anch’essa all’Elba durante l’esilio dell’illustre fratello. Nelle sale della villa museo è conservato anche un mantello che Paolina era solita indossare nelle grandi occasioni. Nel salone delle feste è conservato anche un letto a baldacchino utilizzato da Napoleone (anche se l’imperatore, memore dei periodi come condottiero sul campo di battaglia, era solito dormire anche in un lettino da campo), mentre nella sala accanto si trova il letto della sorella.  

Infine, Villa dei Mulini si apre all’esterno su un ampio giardino. Qui l’imperatore era solito fare lunghe passeggiate fermandosi a leggere e riflettere ammirando il mare.

LEGGI ANCHE: Villa San Martino, la seconda residenza di Napoleone all’Elba

villa dei mulini, mantello di Paolina Bonaparte
Il mantello di Paolina Bonaparte (foto di Stampa Italiana)
© Stampa Italiana - Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Script in Progress, Anica Academy Ets annuncia il lancio del bando per la seconda edizione

Anica Academy ETS propone ai giovani sceneggiatori Script in Progress, un workshop intensivo focalizzato sul processo di sviluppo e sulla comunicazione di idee originali per il cinema, con partenza il prossimo 17 Giugno 2024 per la durata di 4 mesi

Una fotografia dell’America Latina nell’ultimo libro di Giorgio Malfatti

Presentare una fotografia dell’America Latina con un focus su tre maroargomenti: democrazia, populismo e criminalità. Questo il contenuto dell’ultimo libro dell’ambasciatore Giorgio Malfatti presentato alla Camera dei Deputati

Violenza di genere: storie di donne e il loro coraggio

Le tante forme di violenza di genere, le dipendenze affettive e l’indipendenza economica della donna sono le tematiche che hanno caratterizzato il secondo incontro di “Autrici a confronto”

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)