Estate 2020, il Guardian consiglia di visitare tre località in Italia

Il quotidiano inglese ha selezionato per i suoi lettori «tre belle località per una vacanza tranquilla» in Italia. Nella short list brillano: la Val Badia (montagna), le spiagge della Toscana (mare) e il Roero (campagna), un diamante della regione Piemonte 

299
Estate del 2020: il Guardian consiglia la zona del Roero
Fonte: pagina Facebook Consorzio Roero

L’Italia è un museo a cielo aperto anche nell’estate 2020. E’ una meta di pellegrinaggio per milioni di turisti stranieri, pronti a non fare troppi calcoli pur di vivere qualche settimana nel Bel Paese. Le città d’arte (Roma, Firenze, Napoli, Venezia e Milano in pole) e la Costiera Amalfitana sono delle tappe da concedersi una volta nella vita. E’ un dato di fatto. L’estate 2020 – quella segnata dal post lockdown – non fa eccezione. Ma le città, le spiagge e i sentieri di montagna da visitare, però, potrebbero essere diversi. O almeno diversi dal solito… 

La conferma arriva dal Guardian. Il quotidiano inglese, infatti, ha selezionato per i suoi lettori «tre belle località per una vacanza tranquilla» in Italia. Un po’ per tutti i gusti e consigliate specificatamente per l’estate 2020. Perché si accontenta chi ama la montagna, chi il mare e chi la campagna. Nella short list, dunque, brillano: la Val Badia (montagna), le spiagge della Toscana (mare) e il Roero (campagna), un diamante della regione Piemonte. 

Estate 2020: il Roero nella lista del Guardian
La zona del Roero. Fonte: pagina Facebook Consorzio Roero

La costa della Toscana e il mare cristallino

Il mare della Toscana al tramonto
Mare della Toscana. Foto di Pier Francesco Grizi su Unsplash

«Chilometri di sabbia soffice che si estende a sud, nel parco naturale della Maremma». Viene dipinta così la spiaggia di Marina di Grosseto, la prima location di mare menzionata nel lungo articolo del Guardian per l’estate del 2020. Subito dopo c’è Castiglione della Pescaia.

Ma la maggior parte delle righe dell’articolo è dedicata a Punta Ala: due chilometri di costa della regione Toscana conditi da boschi di pini e di querce, molto in stile british. Da qui – se si è fortunati e si arriva in una giornata di sole – si può ammirare anche l’isola d’Elba.

Roero al top nell’estate 2020  

Langhe? No, dai vicini. Il Guardian descrive così il Roero: «Un paesaggio ondulato di vigneti, frutteti e boschi, punteggiato da canyon chiamati rocche – gole profonde fino a 100 metri scavate dal fiume Tanaro». Qui, oltre alla vita da campagna , scandita da aria fresca e passeggiate nel verde, vanno forte le degustazioni di vino nelle cantine.  

Il giornale britannico, va sottolineato, tesse le lodi della città di Bra, il posto «dove è iniziato il movimento Slow Food». Il centro, del resto, merita una visita perché è ricco di negozi a conduzione familiare, che vendono principalmente prodotti artigianali.   

Val Badia: le passeggiate in montagna e non solo    

Siamo sulle Dolomiti, più precisamente nella provincia autonoma di Bolzano, in Trentino-Alto Adige. Per capire di più: siamo più vicini a Innsbruck che a Venezia. Il Guardian, nel pieno dell’estate 2020, la definisce come «una famosa zona di sport invernali» che «in estate offre percorsi da sogno a piedi e in bicicletta, tra cui in due parchi naturali – Fanes-Senes-Braies e Puez Odle».

Montagne e nuvole in Val Badia
Montagne e nuvole in Val Badia. Foto di Laura P. su Unsplash

Si consiglia di immergersi nelle antiche tradizione della cultura ladina e di provare i prodotti del posto, in primis formaggio e frutta. Questa, inoltre, è una vacanza a misura di famiglia.