Le Eolie rientrano nella proposta di Isole Covid-free per rilanciare il turismo
Isole Eolie

Isole Covid free per rilanciare il turismo. Una proposta che prende spunto da quanto sta avvenendo in Grecia, dove è stata predisposta la vaccinazione per tutti gli abitanti delle isole elleniche in modo da renderle libere dal virus in vista della stagione turistica. Un modello che potrebbe essere replicato anche in Italia, data la quantità di isole che ogni anno attirano sempre milioni di turisti.

Da Capri a Ischia e Procida, appena eletta capitale italiana della cultura 2022, in Campania, fino a Ponza, nel Lazio, all’Elba e al Giglio in Toscana o alle Eolie in Sicilia. E la lista non si ferma qui. Insomma, le possibilità di un rilancio turistico per l’estate ci sono tutte. L’idea, però, non ha trovato il pieno appoggio da tutte le parti in causa, con forti polemiche nel mondo politico. 

Capitale italiana della cultura 2022, c'è anche Procida nella short list
Procida. Foto di Charles Devaux su Unsplash

Tutti o nessuno

L’idea ha visto, da un lato, una possibile apertura da parte del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. Dall’altro, però, ha trovato il muro di quanti si troverebbero tagliati fuori. Dirottare il turismo verso le isole, infatti, potrebbe danneggiare l’indotto delle altre località di villeggiatura del nostro Paese. Così, la proposta delle isole covid free trova il netto dissenso da parte di Stefano Bonaccini e Massimiliano Fedriga, Governatori di Emilia Romagna e Friuli Venezia-Giulia. 

Bonaccini chiede al ministro di potenziare gli sforzi in altre direzioni, come potenziare la campagna vaccinale. «Mi auguro – scrive su Facebook – che il ministro del turismo Garavaglia rigetti immediatamente la proposta di “isole covid free”. Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre. Piuttosto il governo si dia da fare perché arrivino più dosi possibili per vaccinare nel più breve tempo possibile e lavori per il passaporto vaccinale, con regole uguali per tutti a livello europeo».

Il post su Facebook del Governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini

Passaporto vaccinale

Oltre al potenziamento della campagna di vaccinazione, il Governatore dell’Emilia Romagna ricorda il provvedimento che da giugno dovrebbe essere disponibile per tutti i cittadini dell’Unione Europea. Si tratta di un certificato che permetterà di viaggiare tra i Paesi dell’UE. Per ottenerlo, però, non sarà obbligatoria la vaccinazione. Basterà, in alternativa, dimostrare di essere guariti dal Covid e avere gli anticorpi, o essere risultati negativi a un tampone molecolare.