Web Hosting
Senise
fonte: masseriagricolabuongiorno.it

E’ come un unicorno. Perché a guardarlo sembra un peperoncino, invece è un peperone speciale, unico nel suo genere sia per la forma che per il sapore… dolce. In altre parole non ha nulla a che vedere con il peperoncino, a parte l’estetica. Parliamo del “Peperone di Senise IGP”, che prende appunto il nome da Senise.

Web Hosting
Web Hosting

Senise è un paese della regione Basilicata conta circa 7.000 abitanti. Si trova in provincia di Potenza. Dista circa 125 chilometri dal capoluogo lucano. Senise è l’habitat naturale di questo peperone che in dialetto è chiamato “Zafaran” perché il prodotto può essere anche ridotto in polvere e utilizzato come condimento, un po’ in stile zafferano. Il disciplinare, infatti, parla di «grana finissima ottenuta dalla macina dei peperoni secchi previo trattamento in forno per eliminare il residuo di umidità». Si abbina perfettamente con la pasta.  

Senise
Piantagioni di peperoni. Fonte: masseriagricolabuongiorno.it

Caratteristiche e specialità 

Il Peperone di Senise IGP può avere tre forme: appuntito, tronco o uncino. Il primo è quello che ha una maggiore diffusione. La semina avviene tra fine febbraio e inizio marzo, mentre la raccolta può partire dalla prima decade di agosto, «quando le bacche raggiungono la tipica colorazione rosso porpora», si legge sul disciplinare. Poi scatta la trasformazione. 

Senise
fonte: masseriagricolabuongiorno.it

Già, il colore rosso intenso e le piccole dimensioni (non più di 15 cm) sono alcune particolarità del Peperone di Senise IGP, che fa parte a pieno titolo della tradizione gastronomica lucana. Non solo. E’ molto più digeribile del classico peperone, è lavorato a mano dalla A alla Z, inoltre possiede una quantità di vitamina C maggiore rispetto ai suoi cugini.   

Produttori riconosciuti  

Il Peperone di Senise IGP è l’elemento cardine del piatto della Basilicata per eccellenza: si tratta del peperone crusco. Che diventa tale dopo essere stato fritto nell’olio bollente. Crusco significa semplicemente croccante. A Senise non mancano dei produttori riconosciuti, che vendono i frutti della loro terra: si sono uniti sotto la bandiera del Consorzio di Tutela dei Peperoni di Senise IGP.  Qui si può consultare l’elenco completo: nella lista ci sono anche due masserie e una casata. 

Rispondi