mercoledì 24 Luglio 2024

Grottaglie, la terra del pumo. Cosa è questo oggetto?

Può essere così piccolo da entrare in una mano ma anche così grande da far fatica a essere sollevato da terra. E’ una sorta di talismano. Che porta fortuna e allontana la cattiva sorte. In Puglia si può trovare nelle versioni classiche (smalto bianco o colorato) ma anche in versioni più elaborate, con una corazza ruvida e lavorata a mano

Grottaglie non è un paese qualsiasi della Puglia. E’ un posto in provincia di Taranto che deve le sue fortune alla ceramica, e in particolare al pumo. Esiste un intero quartiere dedicato a questa arte, tramandata di generazione in generazione. Grottaglie, infatti, è l’unico centro ceramico pugliese protetto dal marchio Doc. Non a caso è stato inserito nell’elenco delle 28 città della ceramica italiana. Al pari di Vietri sul Mare (Campania) e Caltagirone (Sicilia).  

Sono tantissime le botteghe a Grottaglie che vendono le loro opere di ceramica. Piatti, bicchieri, anfore e tantissimo altro, compreso il pumo. Si possono trovare lungo le strade del paese botteghe ultramoderne, ma anche “ferme nel tempo”, che hanno ugualmente il loro fascino. Qui – quasi ad ogni angolo – trovi il pumo. Anche sopra le case di Grottaglie. Ma cosa rappresenta questo oggetto che è prodotto in varie dimensioni? Già, perché può essere così piccolo da entrare in una mano ma anche così grande da far fatica a essere sollevato da terra. 

Pumo di Grottaglie, tre versioni diverse

Pumo di Grottaglie: origini e forma  

Pumo di Grottaglie sotto un piatto lavorato a mano

La parola pumo prende il nome dalla dea Pomona, che era la divinità dei frutti nell’antica Roma. Pomum in latino si traduce con la parola frutto. La forma del pumo che si produce a Grottaglie riprende quella di un bocciolo racchiuso da quattro foglie di acanto che richiama la purezza, la fecondità, le prosperità, la capacità di rigenerarsi e di conseguenza la ricchezza.

Un tempo era un elemento decorativo nella cerchia della nobiltà pugliese. Il pumo veniva piazzato soprattutto all’esterno delle abitazioni delle famiglie più ricche della regione.  

E’ un talismano?     

Oggi è diventato un oggetto alla portata di qualsiasi tasca. E’ una sorta di talismano. Che porta fortuna e allontana la cattiva sorte. A Grottaglie il pumo si può trovare nelle versioni classiche (smalto bianco o colorato) ma anche in versioni più elaborate, con una corazza ruvida e lavorata rigorosamente a mano.

In sostanza è un po’ come il cornetto rosso tipico della regione Campania, l’oggetto che ricorda il peperoncino. Di solito – sia il pumo e che il cornetto rosso – vengono presi per poi essere regalati a parenti o ad amici.     

© Stampa Italiana - Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Script in Progress, Anica Academy Ets annuncia il lancio del bando per la seconda edizione

Anica Academy ETS propone ai giovani sceneggiatori Script in Progress, un workshop intensivo focalizzato sul processo di sviluppo e sulla comunicazione di idee originali per il cinema, con partenza il prossimo 17 Giugno 2024 per la durata di 4 mesi

Una fotografia dell’America Latina nell’ultimo libro di Giorgio Malfatti

Presentare una fotografia dell’America Latina con un focus su tre maroargomenti: democrazia, populismo e criminalità. Questo il contenuto dell’ultimo libro dell’ambasciatore Giorgio Malfatti presentato alla Camera dei Deputati

Violenza di genere: storie di donne e il loro coraggio

Le tante forme di violenza di genere, le dipendenze affettive e l’indipendenza economica della donna sono le tematiche che hanno caratterizzato il secondo incontro di “Autrici a confronto”

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)