lunedì 24 Giugno 2024

“Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena”, di Emanuela Molaschi

Emanuela Molaschi presenta il giallo "Natale EXTRA di Extraterrestre... Aliena”. Il libro, firmato con lo pseudonimo Cable Evans, è un giallo ricco di personaggi dalle diverse personalità

Emanuela Molaschi presenta il giallo “Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena”. Il romanzo è firmato con lo pseudonimo Cable Evans ed è stato pubblicato il 27 Dicembre 2022 in Self Publishing.

Partecipa alla Fiera del Libro Online Summer Edition dal 15 al 30 agosto raggiungendo, insieme al suo romanzo fantasy “L’amore vince sempre: un amore regale”, il primo posto con 10.095 visualizzazioni. 

La foto di copertina di “Natale Extra di Extraterrestre Aliena” rappresenta il periodo natalizio. La casa rappresenta il posto caldo e sicuro durante il periodo freddo e la famiglia. I personaggi illustrati, sono mamma e figlio. I due, che si stanno cercando, sono più simili di quanto pensino, infatti si assomigliano anche fisicamente. L’immagine è stata realizzata dall’autrice con uno sfondo di Pexels.  Per creare il bambino ha usato una sua foto rielaborata.

Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena, presentazione dell’opera 

Un giallo decisamente insolito ma accattivante, ricco di personaggi dalle diverse personalità, che cambieranno più volte sotto i vostri occhi con improvvisi colpi di scena. La storia di una strana giovane donna, Aliena, che le pregresse esperienze di vita hanno reso emotivamente fragile, ma che sa essere determinata e non cede davanti a ostacoli e pericoli, pur di raggiungere il suo obbiettivo. 

Tema fondamentale l’amore in tutte le sue sfaccettature: amore semplice improvviso, che non ha pretese sull’altro, che non ammette rivalità, che sa perdonare, che dà tutto di sé come, forse, solo una mamma sa fare. Durante le vacanze di Natale un’indagine di 13 anni prima viene riaperta. Un gruppo di amici ed un bambino cercheranno la verità. Una macchina super tecnologica e molti segreti da svelare nelle vacanze di Natale più assurde del mondo. Tra indagini e scene comiche, un romanzo giovanile pieno di voglia di vivere e… Natale.

Come nasce il libro

Copertina del libro Natale EXTRA di Extraterrestre... Aliena.

In “Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena” l’autrice racchiude diversi personaggi: un piccolo gruppo di giovani “outsider” e un bambino. Il libro nasce dal famoso blocco dello scrittore. Un risultato di un test di Quotev aveva dato un risultato molto simile alla personalità dell’autrice; un mix tra la Lei adolescente e la Lei di oggi. Questo aveva risvegliato la sua creatività e voleva basare una storia su quel risultato ottenuto. Il padre dell’autrice, le aveva suggerito che avrebbe potuto usare una serie di nomi in un libro. Solo il nome: Maddalena, aveva scelto. La protagonista l’aveva soprannominata Erin per la sua interpretazione teatrale della Brockovich, personaggio teatrale che aveva interpretato come esercitazione in un corso di teatro.

La Molaschi, confinata in casa per problemi di salute, per i suoi personaggi s’ispira a libri, film, canzoni, sogni, ecc. Ha avuto un colloquio con la madre per creare il giallo poiché voleva scrivere un libro con lei per divertirsi insieme. 

I temi principali trattati, sono fiducia, amicizia, amore, famiglia, realizzazione dei sogni, giustizia e libertà. Poi ci sono vari sotto temi. I luoghi in cui è ambientata la storia sono frutto della fantasia, ma uno in particolare meno degli altri.  Il narratore è in terza persona e ha il nome in copertina (lo pseudonimo). Verrà spiegato come mai conosce la storia di quelle persone.

Lo sviluppo del giallo

L’incipit di “Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena”, descrive la protagonista e la sua vita per poi dare la rivelazione shock che dà il via al giallo e alle scene comiche. La prima cosa che si legge, però, è la frase di una canzone che serve ad introdurre le emozioni dei personaggi nella scena. È così in ogni capitolo. La vera ispirazione sonora per questo libro è stata la canzone “Come deve andare” di Max Pezzali, reinterpretata secondo ciò che voleva esprimere l’autrice. Ha inserito altri brani per nuovi capitoli, ma tutto  gira attorno a quel primo brano. La storia, ha dei flashback, ma non è difficile da intuire. È scritto con l’idea di non concretizzare un mattone noioso privilegiando la semplicità e la spensieratezza.

LEGGI ANCHE: L’amore vince sempre: un amore regale di Emanuela Molaschi

Un estratto dal libro “Natale EXTRA di Extraterrestre Aliena”

“Una ragazzina coi capelli lunghi e la frangetta mi ha visto. Mi ha detto di non essere timido e di venire a fare l’audizione. Parla, parla, parla… quando tace? Di solito non è così, lo fa solo nelle interrogazioni, poi tace. Perché parla?

Pare che voglia incoraggiarmi ed essere gentile. Come ha detto che si chiama? Aliena. Ahahah. Che ridere. Però lei ci soffre. Si fa chiamare Extra, per zittire quelli che la chiamano extraterrestre. In fondo è carina come persona. Devo starle alla larga. Mi farà del male in tutti i sensi. Ci sono più probabilità.

I ‘miei’, che talvolta vorrei non lo fossero, lo scoprirebbero e le farebbero del male per obbligarmi a fare quello che non desidero, ovvero uccidere Simon. I cadaveri e il sangue continuano a farmi schifo.

Mi potrei innamorare di lei perché è gentile e, non solo non farebbe bene al mio ruolo di capo, ma mi spezzerebbe il cuore perché non mi vorrebbe, se scoprisse chi sono. Magari, oltre alle disgrazie della possibilità di cui sopra, si aggiungerebbe anche quella al punto precedente. Sarei morto, se la uccidessero.

Ha una risata unica e stupenda. Non ho mai sentito nessuno ridere dal profondo dell’anima come lei, eppure io so che è una vita spezzata, come me. Deve avere avuto un brutto passato. Se solo potessi, lo cambierei io. Ho il potere di far temere tutti. La gente pensa che sia io a fare quello che programmano gli aiutanti. Come detto, loro si occupano di tutto.

Al massimo dico solo due parole, ma cerco di non impicciarmi troppo. Nessuno lo sa e tutti temono il nuovo capo. Simon ha davvero cantato! Io, però, sono nel club di musica, mi hanno tirato in mezzo. Ti odio Aliena Maggot. 

Sim 16 anni.
Caro diario, ma che cavolo ho scritto l’ultima volta? Io amo Aliena Maggot. È indecisa tra me e Sdentato Simon ed è indubbio che, come io cerco di mettermi tra loro, lui fa altrettanto. Maledetto Sdentato, METTI GIÙ LE MANI DA QUELLO CHE È MIO UNA VOLTA PER TUTTE! Lui è così asfissiante, non la lascia un attimo. Mi devo intrufolare in ogni momento per farmi notare, ma l’impressione è che lui la vinca sempre. Difficile che la vinca io. Risultato? Lei è ancora più confusa, i compagni continuano a bullizzarla, ma io non posso fare molto per non far saltare la copertura. Mi limito a consolarla ogni tanto”.

Promozione a cura di Silvana Carolla
Fiera del Libro Online

Articolo aggiornato in data 10 Novembre 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Autrici a confronto, un incontro sulla violenza di genere

Tre libri con un unico filo conduttore, quello della violenza di genere e degli spunti per contrastarla. Questi i temi che hanno caratterizzato la rassegna Autrici a confronto, un incontro organizzato dall’On. Martina Semenzato, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)