Interviste

turismo

Imprenditoria femminile, Recupito: «Ripartiamo da turismo e made in Italy»

La giovane imprenditrice spiega l’importanza di puntare, soprattutto ora, su un settore come quello turistico e come questo sarà fondamentale per il rilancio dell’Italia in futuro. Inoltre, racconta la decisione di lanciare la sua startup nonostante le difficoltà del periodo e i suoi progetti futuri sull’imprenditoria femminile.
Napoli

Napoli, Auzino: «Vorrei che la città ridiventasse patria della manifattura»

L'imprenditrice racconta le difficoltà affrontate quando ha scelto di restare a lavorare al sud e di come, anche grazie all'online, ha rilanciato la sua azienda. Inoltre, spiega i danni che il Covid e ancor prima problemi come la contraffazione hanno creato al settore della pelletteria e racconta i suoi sogni per Napoli e il sud Italia
Vintage, il team che ha messo a punto l'app del settore

Vintage, altro che usato. Tonelli: «Ecco cosa ci sarà dentro l’armadio del futuro»

La fondatrice dell'app Vintag: «Penso fermamente che il vintage piaccia a tutti gli italiani. Nessuno escluso. E siamo convinti che disperdere le eccellenze passate sia un errore che il mondo di oggi non può permettersi. I dati parlano chiaro: tra meno di 10 anni nel nostro armadio gli abiti e gli accessori vintage saranno il doppio di quelli provenienti dalle catene di fast fashion»
ambiente

Ambiente, Scotti: «Energie rinnovabili? Non più una moda, ma un dovere»

L’amministratore delegato di ForGreen, Vincenzo Scotti, spiega in un’intervista l’importanza di non rimandare ulteriormente i progetti verso la produzione di energia sicura, pulita e certificata. Ne va della salute del Pianeta e di tutti i suoi abitanti.
Lingua inglese, il docente dei vip Daniele Novara con la fidanzata

Lingua inglese, il prof di vip e calciatori: «Per gli italiani è amore e...

Il docente Daniele Novara: «I bambini sono delle spugne e imparano velocemente, ma questo non esclude che anche gli adulti possano raggiungere un buon livello di conoscenza della lingua inglese con costanza e dedizione»
Brescia, l'impreditrice Giulia Capra

Brescia, lancia l’azienda in pieno lockdown. Giulia: «Un antidoto contro la paura»

L'intervista a Giulia Capra, imprenditrice nata e cresciuta a Brescia: «In questo progetto ho investito tutti i miei risparmi. Lo dico con orgoglio. Il prodotto è valido e unico nel suo genere, anche perché alla base c’è la linfa di vite che è molto pregiata e difficile da trovare»
Tartufo, l'esperta Virginia Succhiarelli

Tartufo, tutto quello che c’è da sapere. Succhiarelli: «E’ come il vino…»

Abbiamo contattato Virginia Succhiarelli, titolare ed amministratore di un'azienda che si occupa di tartufi in Umbria (zona Amelia). Lavora insieme al marito all'interno di una tenuta speciale, dove si fondano qualità, tradizione ed eccellenza. Nel rispetto totale del made in Italy
Pomodoro: il direttore generale di Conserve Italia, Pier Paolo Rosetti.

Pomodoro, Conserve Italia vola dopo il lockdown. «Mai una campagna così attesa…»

Il direttore generale Pier Paolo Rosetti: «Per questa campagna il nostro programma prevede un 20% in più di pomodoro da industria raccolto e lavorato rispetto alla campagna 2019. Puntiamo a lavorare circa 400.000 tonnellate nei nostri quattro stabilimenti italiani dedicati al pomodoro: Pomposa di Codigoro (Fe), Ravarino (Mo), Albinia di Orbetello (Gr) e Mesagne (Br)»
Olivante

Olivante, Morrone: «Siamo i mercanti d’olio dell’era moderna»

La startup, nata nel 2019 grazie all'intraprendenza di due fratelli pugliesi, Marco e Mario Morrone, ha come obiettivo quello di mettere in collegamento i ristoratori con i piccoli produttori locali. E, recentemente, ha travalicato i confini riuscendo a portare un olio made in Italy in un ristorante austriaco
Treedom, il manager forestale Riccardo Alessandrini

Treedom, ecco il manager forestale che sembra Indiana Jones

Riccardo Alessandrini: «Il mio lavoro? E’ una missione ma anche una passione. Non è il classico lavoro d'ufficio, devo viaggiare molto e spesso in zone non facilissime e che in alcuni casi hanno i loro rischi. Prendo dai 10 ai 15 voli l’anno, su tratte non molto turistiche (per usare un eufemismo!), per seguire i progetti che realizziamo dall'Africa al Sud America. Però credo fortemente in quello che faccio e mi piace da matti»

I PIÙ LETTI DEL GIORNO