Web Hosting

Coricelli, non solo olio. Arrivano pasta, sughi, pesti e passata

Sotto il brand “Casa Coricelli” l’azienda introduce sul mercato italiano una nuova linea che comprende una selezione dei prodotti rappresentativi della dieta mediterranea

Coricelli, la nuova linea con prodotti mediterranei

Non solo olio nel futuro di Pietro Coricelli. L’azienda olearia di Spoleto (PG) diventa alfiere della dieta mediterranea introducendo sul mercato italiano una nuova linea di prodotti che comprende pasta, sughi, pesti e passate.

Web Hosting
Web Hosting

La nuova linea “Dieta Mediterranea” rappresenta la nuova sfida della famiglia umbra che dopo aver conquistato i mercati esteri, esportando in 110 Paesi nel mondo, ha deciso di investire in un progetto tutto italiano che va oltre il core business dell’olio e volge uno sguardo alle origini. 

Coricelli: tradizione di famiglia 

«Quando nel 1939 mio nonno ha fondato l’azienda si chiamava Pietro Coricelli Generali Alimentari perché oltre all’olio si occupava personalmente di selezionare le migliori materie prime del territorio da commercializzare con il proprio nome a garanzia di qualità. Una  visione che non solo vogliamo omaggiare ma che sintetizza perfettamente i nostri progetti  per il futuro. Vogliamo, infatti, posizionare il brand Casa Coricelli come sinonimo di dieta mediterranea e di eccellenza italiana», dichiara Chiara Coricelli, Amministratore Delegato di Pietro Coricelli e rappresentante della terza generazione.

I nuovi prodotti: dalla pasta ai sughi  

I sapori mediterranei diventano quindi protagonisti della nuova linea proposta con la pasta di semola di grano duro di alta qualità, 100% naturale con un alto contenuto di proteine, disponibile in sei formati diversi.

I sughi (arrabbiata, basilico, bolognese, napoletana) e i pesti (alla genovese, alla siciliana, pesto rosso) realizzati con ingredienti freschi e naturali rigorosamente made in italy, senza conservanti e sono proposti nelle classiche ricette della tradizione italiana. Per la passata solo pomodori italiani, gusto dolce e consistenza vellutata senza bucce e semi. 

«Abbiamo scelto di introdurre poche referenze ma di puntare alla massima qualità selezionando partner di eccellenza con cui abbiamo studiato e sviluppato le nostre ricette. Ci aspetta un anno di grande fermento, seguiamo questa nuova rotta proseguendo il nostro percorso di innovazione e crescita e stiamo già lavorando a nuovi progetti che vedranno la luce nei prossimi mesi», conclude Chiara Coricelli.

Rispondi