sabato 25 Maggio 2024

Albicocche della Val Venosta, un prelibato elisir estivo

Morbide e succose, le albicocche risplendono sotto il sole della Valle. Disponibili da metà luglio a metà agosto

In estate, i dolci pendii della Val Venosta sono un tripudio di colori e profumi. E qui, baciate dal caldo sole, a un’altitudine compresa tra i 700 e i 1200 metri, maturano le saporite e setose albicocche della Val Venosta. Frutti a dir poco deliziosi, dalla consistenza e dal gusto inconfondibili.

Nella Valle, dove il sole splende incontrastato e dove l’escursione termica tra giorno e notte è palpabile, le albicocche acquistano un gusto ancora più intenso e un aroma caratteristico che le rende uniche nel loro genere. Le sfumature arancioni-rosse delle Albicocche della Val Venosta diventano ancora più vivaci grazie al clima temperato e secco che le accompagna fino a piena maturazione.

Albicocche della Val Venosta, tutti i benefici

Ottime non solo per il palato, ma anche per la salute. Infatti, ricche in beta-carotene, proteggono la pelle dai raggi solari che, nel periodo estivo, si fanno maggiormente energici. Inoltre, le albicocche contribuiscono a migliorare la vista e favoriscono il buon funzionamento del sistema immunitario. Un vero elisir di benessere, da assaporare durante la bella stagione.

Così, cullate da un microclima ideale e coccolate dai 120 contadini venostani che dedicano loro amore e cure, le Albicocche della Val Venosta si confermano ogni anno dei frutti irrinunciabili per dilettare il palato e ammaliare i sensi.

albicocche della val venosta, raccolta dei frutti
Raccolta delle albicocche della Val Venosta (foto da Uff. stampa Val Venosta Sudtirol)

Le caratteristiche e gli usi

Tinteggiata di sfumature arancioni, talvolta tendenti al rosso, l’Albicocca Val Venosta è irresistibile. Le dolci curve e la forma tonda, leggermente oblunga, la fanno apparire ancora più vellutata e soffice. Una gioia per gli occhi.

Le sue intense e profumate fragranze preannunciano la sublime dolcezza e le distintive note aromatiche del frutto. Un sapore così buono, tale da valorizzare liquori e dessert e perfetto per realizzare prelibate confetture e composte. Ingrediente immancabile per originali dolci come la Crepes con crema di ricotta e Vinschger Marille. Ideali da servire anche come gustosa merenda queste crepes con crema di ricotta e albicocche della Val Venosta sono sicuramente un successo. La dolcezza della crema di ricotta unita al gusto acidulo delle albicocche caramellate e sfumate con il vino bianco e aromatizzate al timo creano un contrasto golosissimo, che soddisfa il palato anche dei più esigenti.

Una straordinaria versatilità

Regina tra le Albicocche di Montagna della Valle, la Vinschger Marille non è però l’unica rinomata varietà. Infatti, tra le altre, completano il coro la Goldrich, la Orangered e la Hargrand. Bontà naturali dalla polpa rinfrescante e succosa, ideali da consumare anche in purezza per coglierne la profonda essenza.

Le albicocche della Val Venosta sono disponibili da metà luglio a metà agosto presso le Cooperative della Val Venosta e in negozi selezionati. Profumate e deliziose, rendono l’estate ancora più dolce e gradita.

Articolo aggiornato in data 17 Settembre 2022
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Il cenacolo delle donne, un libro di Matilde Tortora

Cosa direbbero le donne della famiglia Manzoni se si ritrovassero un giorno riunite in una stanza con le protagoniste de I Promessi Sposi? Questo incontro immaginato che spazia fra realtà storiche e immaginazione prende vita nelle pagine de “Il cenacolo delle donne” di Matilde Tortora pubblicato da Graus edizioni

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)