Web Hosting
Mausoleo di Augusto, veduta aerea
Veduta aerea del Mausoleo di Augusto a Roma (foto Ufficio stampa Zètema)

Il Mausoleo di Augusto riapre le sue porte ai visitatori. L’inaugurazione del monumento è avvenuta alla presenza della sindaca della Capitale, Virginia Raggi. Una riapertura che arriva dopo 14 anni dalla chiusura del Mausoleo. Nel 2007, infatti, iniziarono le indagini archeologiche preliminari alla realizzazione del grande progetto di recupero e restauro eseguito da Roma Capitale.

Web Hosting
Web Hosting

La Prima Cittadina ha voluto condividere l’evento con le rappresentanze delle categorie di cittadini particolarmente colpite dalle conseguenze della pandemia. Commercianti e commessi, baristi, ristoratori, operai, lavoratori in cassa integrazione, medici, infermieri, volontari della Protezione Civile e sacerdoti, sempre in prima linea per dare supporto durante l’emergenza. Con loro anche studenti e professori dei Centri di Formazione Professionale capitolini che, con grande impegno e sacrificio, hanno portato avanti l’anno scolastico superando tutte le difficoltà.

Mausoleo di Augusto
Mausoleo di Augusto (foto di Ufficio stampa Zètema)

Verso il futuro

Erano presenti all’apertura delle visite anche il Presidente della Fondazione TIM, Salvatore Rossi, l’Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro, Andrea Coia, l’Assessora alla Crescita culturale di Roma Capitale Lorenza Fruci, la Soprintendente speciale di Roma Daniela Porro, la Sovrintendente Capitolina, Maria Vittoria Marini Clarelli, il Direttore dell’Edilizia monumentale, Antonello Fatello e il Direttore Musei Capitolini, Claudio Parisi Presicce. Una prima giornata, ha spiegato la sindaca Virginia Raggi, che «è il simbolo importante di una ripartenza per la città e per il Paese.

Mausoleo di Augusto, la sindaca Virginia Raggi all'inaugurazione
La sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, all’inaugurazione del Mausoleo di Augusto

Per questo, abbiamo voluto dedicarla alle persone messe a dura prova dall’emergenza sanitaria: Roma valorizza il suo passato, per guardare al futuro insieme ai cittadini».

Intanto, proseguono i lavori per il completamento del percorso museale e per il rifacimento e la riqualificazione di Piazza Augusto Imperatore. L’area in cui sorge il Mausoleo di Augusto, è stata resa più vivibile grazie allo spostamento del capolinea dei bus e all’eliminazione dei parcheggi, portando così a un aumento degli spazi a disposizione dei cittadini. 

Visite alla struttura

Dal 2 marzo al 21 aprile, giorno del “Natale di Roma”, sarà possibile per quanti si sono prenotati, visitare il Mausoleo. Attualmente i posti disponibili fino a quella data sono sold out, ma è già possibile prenotarsi per il periodo dal 22 aprile al 30 giugno sul sito mausoleodiaugusto.it. L’entrata sarà gratuita per tutti i residenti a Roma, mentre gli altri potranno pre-acquistare il biglietto sul portale. Il costo è di 4 euro per l’intero e 3 euro il ridotto più 1 euro per la prevendita. I servizi museali saranno gestiti da Zètema Progetto Cultura.

Le visite, si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16, con ultimo ingresso alle 15. Questo per rispettare le disposizioni previste dal Dpcm in vigore che  prevede la chiusura dei musei nel fine settimana. Per questo motivo,  tutti coloro che hanno prenotato il sabato e domenica saranno contattati e ricollocati in altre date. Infine, dal 22 aprile, chi visiterà il Mausoleo di Augusto potrà usufruire di una serie di servizi aggiuntivi. Si tratterà di contenuti digitali in realtà virtuale e aumentata, realizzati dalla Fondazione TIM.

Rispondi