giovedì 25 Luglio 2024

Bande de Femmes 2024, torna il festival di fumetto e illustrazione

Il nome della manifestazione, letteralmente “banda di donne”, gioca con la parola Bande dessinée, termine francese utilizzato per indicare le strisce a fumetti

Pronta a prendere il via Bande de Femmes 2024, l’XI edizione del festival di fumetto e illustrazione organizzato dalla Libreria femminista Tuba, a cura di Sarah Di Nella, Ginevra Cassetta e Marta Capesciotti.

La rassegna si svolge a Roma dal 4 al 6 luglio, con un’anteprima il 29 giugno. Per l’occasione sono attese artiste da tutto il mondo, tra cui Léa Katharina Meier, Piccolo gruppo di bravissime, Egle Pellegrini, Sheela Nagig, Sheyam Ghieth, Dina Omut, Stefania Sbrighi, Rocìo Quillahuaman. 

Bande de Femmes 2024, il fumetto in rosa

Il nome della manifestazione, Bande de femmes, significa, letteralmente “banda di donne”. Allo stesso tempo, però, gioca anche con la parola Bande dessinée, termine francese utilizzato per indicare le strisce a fumetti. Il festival è aperto soprattutto ad artiste, illustratrici e fumettiste ed è organizzato dalla Libreria femminista Tuba con lo scopo di creare un’occasione di dibattito, di circolazione di arte, libri e idee.

Oltre alle ospiti già citate, a Bande de Femmes 2024 parteciperanno anche Michela Rossi, Meo e Antonia Caruso con il loro Corpi invisibili edito da Becco Giallo; Hannah Arnesen con il volume Stardust, uscito per Orecchio Acerbo; l’artista libanese Jana Traboulsi; l’autrice tedesca Anke Feuchtenberger, con il suo libro Compagna cuculo, pubblicato da Coconino press-Fandango, racconto di formazione attraverso gli occhi di una bambina della Germania dell’Est fra gli anni Sessanta e la caduta del muro di Berlino.

Inoltre, Francesca Bellino e Lidia Aceto presenteranno il fumetto Matilde Serao, edito da Becco Giallo. In cartellone la rassegna “A tutte zinNe”, con un focus sulle fanzine italiane fra anni Settanta e Duemila. In cartellone inoltre laboratori per fumettisti in erba.

bande de femmes 2024, locandina
(immagine da Facebook @bandedefemmes)

Dare voce alle soggettività fuori norma

«Bande de Femmes arriva alla sua XI edizione e siamo pronte a contaminare il quartiere con l’arte, le immagini e gli immaginari di artiste da varie parti del mondo. Il festival quest’anno si inserisce in un quadro globale a tinte fosche: l’avanzata delle destre e del pensiero anti-scelta, il genocidio in corso in Palestina, la guerra alle porte e la distruzione climatica attentano alle nostre vite e alla sopravvivenza del pianeta – affermano le curatrici, Sarah Di Nella, Ginevra Cassetta e Marta Capesciotti -. Oltre alle lotte di resistenza narrate a fumetti, questo Bande de Femmes 2024 sarà come sempre uno spazio per dare voce a tutte le soggettività fuori norma che costituiscono per noi l’orizzonte di senso e di pratiche con cui trasformare il mondo».

© Stampa Italiana - Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Script in Progress, Anica Academy Ets annuncia il lancio del bando per la seconda edizione

Anica Academy ETS propone ai giovani sceneggiatori Script in Progress, un workshop intensivo focalizzato sul processo di sviluppo e sulla comunicazione di idee originali per il cinema, con partenza il prossimo 17 Giugno 2024 per la durata di 4 mesi

Una fotografia dell’America Latina nell’ultimo libro di Giorgio Malfatti

Presentare una fotografia dell’America Latina con un focus su tre maroargomenti: democrazia, populismo e criminalità. Questo il contenuto dell’ultimo libro dell’ambasciatore Giorgio Malfatti presentato alla Camera dei Deputati

Violenza di genere: storie di donne e il loro coraggio

Le tante forme di violenza di genere, le dipendenze affettive e l’indipendenza economica della donna sono le tematiche che hanno caratterizzato il secondo incontro di “Autrici a confronto”

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)