Spesa che non pesa, l’iniziativa per il Natale del comune di Cesena

Si tratta di un’iniziativa per il periodo delle feste natalizie pensata per agevolare quanti vorranno raggiungere i negozi del centro storico per i propri regali

Fare acquisti in centro è ancora più semplice. In occasione delle festività natalizie 2022, il comune di Cesena lancia “Spesa che non pesa”, il nuovissimo servizio che avvantaggerà la corsa all’ultimo regalo di chi farà acquisti in centro storico. 

L’iniziativa è rivolta a chi vorrà fare shopping nei negozi del centro storico e che, regalo dopo regalo, potrà godersi una passeggiata, gli eventi proposti oppure un aperitivo con amici e parenti, senza dover portare i propri acquisti con sé.

Spesa che non pesa, come funziona?

Il servizio, previsto nei due fine settimana che precedono il Natale, da venerdì 16 a domenica 18 dicembre, e da giovedì 22 a sabato 24 dicembre, sarà offerto gratuitamente a chi utilizzerà il parcheggio dell’Ippodromo collegato al centro con corse di bus navetta ogni 10 minuti. 

Nei giorni indicati dunque sarà possibile fare acquisti e lasciare i propri pacchi nello stand allestito in Galleria Urtoller dalle ore 15 alle ore 19. Da qui i volontari della “Spesa che non pesa” provvederanno a trasferire i pacchi ermeticamente chiusi e contrassegnati con il logo dell’iniziativa al parcheggio dell’Ippodromo, dove potranno essere ritirati dalle 16,50 alle 19,30.

Un’iniziativa per l’ambiente

«Come accade ogni anno – commenta l’assessora alla Sostenibilità ambientale, Francesca Lucchi – proponiamo una serie di azioni atte ad agevolare gli acquisti in pieno centro e a favorire lo sviluppo del piccolo commercio di vicinato decongestionando il traffico nell’area del centro storico. La “spesa che non pesa” è un’iniziativa alleata dell’ambiente. I volontari, infatti, viaggeranno su cargo bike elettriche, valida soluzione per tutti i trasporti in ambito urbano che sostituisce in modo ecologico ed economico l’auto privata e in grado di trasportare comodamente grandi e medi carichi, proprio come i regali di Natale». 

Inoltre, aggiunge, «mettendo a disposizione dei cittadini e dei visitatori questo nuovo servizio rendiamo il commercio ancora più comodo. In questo modo nessuno dovrà portarsi dietro i propri acquisti avendo la possibilità di intrattenersi in centro e vivendo pienamente tutte le iniziative proposte nel corso delle feste».

LEGGI ANCHE: Emilia Romagna, dalle colline al mare tra storia e sapori

Non finisce qui

Oltre a “Spesa che non pesa” ci sono altre iniziative per agevolare i cittadini nel periodo natalizio. Lo scopo è di agevolare il più possibile gli spostamenti in sicurezza di coloro che raggiungono il centro storico e per contribuire alla crescita del commercio locale, incentivando lo shopping in città, nel corso delle festività natalizie. Così, nei giorni di sabato e di domenica si conferma la sosta gratuita al parcheggio Mattarella, con 268 posti auto.

Aperto tutto il giorno, sia nei feriali che nei festivi, il parcheggio Mattarella, che si trova tra l’area di sosta di Piazza Aldo Moro e Viale Bovio, nel corso della settimana consente ai cittadini di posteggiare la propria auto pagando 0,60 centesimi per la prima ora di sosta e 2 euro per 24 ore.

spesa che non pesa, iniziativa per lo shopping di natale
Alcune persone in centro a Cesena per lo shopping (foto da Uff. stampa comune di Cesena)

Spostamenti facilitati

Inoltre, se per gli acquisti in centro storico c’è la “spesa che non pesa”, anche gli spostamenti verso il centro città sono stati resi più semplici.  Si può usufruire di “BusSì – Trasporto a Chiamata Cesena”. È un servizio innovativo ad integrazione del trasporto pubblico esistente pensato dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con Start Romagna, a misura di tutti i cittadini che vivono nelle frazioni e che spesso non dispongono di mezzi propri per potersi spostare e raggiungere i punti di interscambio che facilitano il collegamento con i luoghi di erogazione di servizi alla persona o alla famiglia o di godere delle risorse distribuite sul proprio territorio. 

Le aree di attivazione del servizio, attivato lo scorso 14 novembre, sono presenti su tutto il territorio comunale: Bulgarnò, Case Frini, Gattolino, Capannaguzzo, Ruffio, San Giorgio, Case Gentili, San Cristoforo, Provezza, Case Scuola Vecchia, Settecrociari e Tipano. Grazie ai due mezzi “BusSì” i cittadini, prenotando il proprio viaggio tramite l’app MyStart, possono raggiungere le zone centrali (Ospedale, Ippodromo, Montefiore e Stazione ferroviaria) e da qui, a seconda delle proprie esigenze, raggiungere i vari poli di interesse. Il servizio, gratuito fino al 7 gennaio 2023, è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle ore 19.

Come funziona il servizio?

Gli utenti potranno scaricare l’applicazione “Mystart” sul telefono (è disponibile gratuitamente per Ios e Android) con lo scopo di prenotare in tempo reale il servizio dalla fermata attiva più vicina fino alla fermata di destinazione oppure prenotare un itinerario per un giorno stabilito. Il sistema invierà notifiche dettagliate all’utente informandolo circa i tempi di attesa, durata del percorso e localizzazione del mezzo in arrivo.

Articolo aggiornato in data 13 Dicembre 2022
© Riproduzione riservata