sabato 25 Maggio 2024

CesenaSegnala, cresce il gradimento per il canale di comunicazione

Secondo il report delle segnalazioni da gennaio a maggio 2023, il servizio offerto dal Comune per rendere più veloce ed efficiente la risoluzione dei problemi della città è sempre più utilizzato

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Il canale CesenaSegnala rimane lo strumento preferito dai cittadini per comunicare rapidamente con gli uffici dell’amministrazione comunale. Un dato confermato anche nei primi sei mesi del 2023. Infatti, su 2058 segnalazioni complessive, nel periodo dal 1° gennaio al 27 maggio,  1966 (oltre il 95 per cento) provengono dalla piattaforma online lanciata dall’Ente nel giugno 2020. 

Obiettivo quello di rendere più veloce ed efficiente la risoluzione dei problemi della città, facilitando il flusso di comunicazione tra cittadini e Amministrazione comunale. Sono invece 92 (4,5 per cento) le segnalazioni presentate con altre modalità (telefono, Sportello Facile, mail) e caricate nel sistema direttamente dagli operatori. Rispetto a gennaio, inoltre, un ulteriore traguardo raggiunto riguarda i tempi di risposta che passano da una media di sette a una di sei giorni. 

CesenaSegnala, un servizio per i cittadini

Il Sindaco Enzo Lattuca commenta i dati positivi riguardanti il servizio offerto dal Comune:  «CesenaSegnala – spiega – rappresenta un canale di comunicazione fondamentale per i cesenati. Offre infatti un’immediata soluzione e una pronta risposta a chi riscontra un problema sul territorio. Dopo essere stata inserita nel sistema, la segnalazione viene immediatamente presa in carico dall’operatore di riferimento. A questa prima fase segue una verifica effettiva sul luogo: attraverso i sopralluoghi i nostri tecnici verificano la gravità dell’episodio segnalato e tracciano una vero e proprio cronoprogramma di intervento». 

Il primo cittadino, poi, aggiunge che «chiaramente ci sono casi in cui la segnalazione necessita di una lavorazione più lunga e articolata: ad esempio, quando si tratta di intervenire su ambiti quali la mobilità, le manutenzioni oppure il verde pubblico, in cui occorre attivare specifici procedimenti. Nel corso di queste settimane decisamente difficili per la nostra città e per gli uffici comunali le segnalazioni sono state prese in carico in modo ordinario, senza alcuna interruzione. È fondamentale poter offrire una risposta concreta, efficace e risolutiva a quanto rilevato dai cittadini».

cesenasegnala, il sindaco di Cesena Enzo Lattuca
Presidente Unione Valle Savio e sindaco di Cesena, Enzo Lattuca (foto da Uff. stampa Comune di Cesena)

Graduatoria delle segnalazioni

Un capitolo a parte è rappresentato dalle segnalazioni, 400 da gennaio al 27 maggio, raccolte dalla Polizia Locale. Spesso infatti gli utenti ravvisano anomalie, situazioni non molto chiare oppure criticità legate alla viabilità e al decoro urbano. In questi casi gli agenti collaborano con i referenti dei Settori principalmente interessati dalla segnalazione presentata dal cittadino. Ed è proprio la cooperazione tra i diversi ambiti che garantisce l’ottimo risultato finale. 

Stilando una graduatoria delle segnalazioni lavorate, il maggior numero coinvolge la Polizia Locale. A queste seguono la tutela dell’ambiente e del territorio (ad esempio: presenza di rifiuti, mancato ritiro oppure danneggiamento di arredi urbani), le manutenzioni stradali, e l’edilizia pubblica. Inoltre, l’attenzione dei cittadini spesso si concentra anche sulla segnaletica orizzontale e verticale (con relativi reclami riguardanti danneggiamenti oppure assenza di segnali) e sul corretto funzionamento dell’illuminazione pubblica. 

Sulla base di un’indagine sulla soddisfazione del servizio promossa dal Comune di Cesena nel corso dell’estate 2022, è emerso che il 96,4 per cento dei rispondenti ritiene che lo strumento consenta di inviare segnalazioni in modo semplice e rapido, con risposte da parte dei referenti del Settore di competenza chiare, risolutive e tempestive. Nel complesso, dall’indagine è emerso che l’87,3 per cento degli utenti è soddisfatto del servizio con una valutazione media di 8, su una scala da 1 a 10.

LEGGI ANCHE: Case dell’acqua, a Cesena arrivano nuove fontane interattive

Articolo aggiornato in data 4 Luglio 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Il cenacolo delle donne, un libro di Matilde Tortora

Cosa direbbero le donne della famiglia Manzoni se si ritrovassero un giorno riunite in una stanza con le protagoniste de I Promessi Sposi? Questo incontro immaginato che spazia fra realtà storiche e immaginazione prende vita nelle pagine de “Il cenacolo delle donne” di Matilde Tortora pubblicato da Graus edizioni

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)