Web Hosting
Australia

Si tratta del principale Paese del continente oceanico, insieme alla Nuova Zelanda, ma quando parliamo dell’Australia bisogna considerare la grandezza del suo territorio, vasto quasi quanto l’Europa occidentale (è il sesto Paese per estensione, tuttavia la maggior parte dei territori sono desertici). Ricca di storia e cultura (la sede dell’Opera di Sidney è considerata una delle meraviglie del mondo moderno e fa parte del patrimonio dell’Unesco), ha molto più da offrire di quanto si pensi. Insomma, oltre ai canguri, agli aborigeni e Crocodile Dundee (celebre pellicola del 1986), c’è molto di più.

Web Hosting
Web Hosting

Le città principali del Paese sono tre: la capitale Canberra, seguita da Melbourne e Sidney, la più popolata. Nonostante la sua vastità, però, la maggior parte degli abitanti, oltre 25 milioni, vivono prevalentemente nella zona costiera. La distanza dall’Italia è considerevole in quanto un volo diretto dal nostro Paese impiega 20 ore per raggiungere la destinazione. Tuttavia, prima di partire per un Paese così lontano è bene informarsi su quali sono le regole principali da seguire, le informazioni sulla sicurezza e alcune nozioni generali.

Cosa serve?

Per visitare l’Australia è necessario come prima cosa il passaporto. Inoltre, bisogna richiedere un visto turistico per periodi fino a 90 giorni. Si tratta di un documento denominato “e-visitor visa” ed è possibile richiederlo online tramite apposita procedura. Gli italiani con meno di 31 anni possono anche richiedere un visto vacanza-lavoro della validità di un anno, rinnovabile per altri 12 mesi dopo una prestazione lavorativa effettuata per almeno 90 giorni in località regionali e remote del Paese. A tutti i viaggiatori che entrino nel Paese entro 6 giorni dall’aver soggiornato in un luogo dove è possibile il contagio della febbre gialla, è richiesto il certificato di vaccinazione (sono escluse le Galapagos e limitatamente la provincia di Misiones in Argentina). Prima di entrare in Australia è molto importante fare attenzione alle norme sanitarie per l’ingresso di prodotti alimentari, piante, animali e loro derivati. I regolamenti, infatti, sono molto rigidi (per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Dogana). 

Australia
La Sydney Opera House

Quando viaggiare?

Bisogna ricordare che il Paese è situato nell’emisfero australe e quindi le stagioni sono invertite rispetto all’Italia. L’estate inizia a dicembre e dura fino a febbraio, mentre autunno e inverno vanno da marzo ad agosto. Inoltre, data l’estensione del Paese, il clima varia a seconda della zona in cui ci si trova. La zona centrale è perlopiù desertica, mentre quelle a nord come il Queensland hanno un clima subtropicale.

AustraliaI territori temperati si trovano sulla costa sudorientale. A Canberra si alternano distintamente le quattro stagioni con temperature elevate in estate (anche 35 gradi) e relativamente fredde in inverno (la media è di 5 gradi). Sydney, invece, presenta un clima mite, caldo e umido d’estate ( con temperature massime intorno ai 27 gradi) e fresco d’inverno (la temperatura minima è di 8 gradi). Leggermente più freddo l’inverno di Melbourne dove la temperatura minima è di circa 4 gradi. 

Sicurezza

L’Australia è un Paese prevalentemente sicuro, ma soprattutto nelle grandi città è consigliato adottare una normale prudenza.
È importante fare attenzione alla possibile presenza di animali selvatici lungo le strade (soprattutto in caso di escursioni e visite ai Parchi nazionali) e, qualora si presentassero dei problemi avvertire i soccorsi e non abbandonare il veicolo. Inoltre, in caso ci si rechi in spiaggia, scegliere quelle sorvegliate da squadre di salvataggio: nei territori del nord, con un clima tropicale il contatto con alcune meduse potrebbe provocare effetti anche letali.

Informazioni generali

La lingua parlata prevalentemente nello Stato è l’inglese, mentre la religione più diffusa è il cattolicesimo (circa il 22,5 per cento nel 2017. Un dato singolare per un Paese anglosassone), seguito dalla religione anglicana (13,3 per cento). Vi è una forte presenza di italiani, o australiani di origine italiana: sono il quarto gruppo etnico dopo inglesi, scozzesi e irlandesi. La forma di governo è una monarchia costituzionale federale con a capo la regina d’Inghilterra Elisabetta II (l’Australia era una delle colonie britanniche) ed è gestita da un Governatore generale (attualmente il generale David John Hurley).
Per quanto riguarda le prese elettriche, è bene dotarsi di un adattatore con un voltaggio tra i 220 e i 240 volt e un frequenza di 50 Hz o, in alternativa, un modello universale.

Principali riferimenti

Ambasciata d’Italia in Canberra 
12 Grey Street
Deakin ACT 2600
Tel: + 61 2 62733333
Fax: +61 2 62734223
Cellulare d’emergenza: 0061 (0418) 266349
Email: [email protected]
Sito web: ambcanberra.esteri.it

Consolato Generale d’Italia a Melbourne
509 St. Kilda Road
Melbourne VIC 3004
Tel: + 61 (03) 9867 5744
Fax: + 61 (03) 9866 3932
Cellulare d’emergenza: 0061 (0418) 396123
Email: [email protected]
Sito web: http://www.consmelbourne.esteri.it

Consolato Generale d’Italia a Sydney 
Level 19 – 44 Market Street
Sydney NSW 2000
Tel: + 61 (02) 9392 7900
Fax: + 61 (02) 93927980
Cellulare di emergenza: 0061 (0417) 228211
Email: [email protected]
Home Page: www.conssydney.esteri.it

 

Rispondi