Home Autori Articoli di Lorenzo Scalia

Lorenzo Scalia

102 ARTICOLI 0 Commenti
Giornalista
Luciano Capponi seduto in tribuna

Luciano Capponi, chi è il presidente del Monterosi Tuscia?

Chi è l’uomo che sta dietro al miracolo Monterosi? Di certo ci troviamo davanti a un artista a 360° che ci sa fare: un uomo che ha ancora voglia di amare ed essere amato. Che ha lavorato per cinema, teatro e televisione sotto varie forme. Nel curriculum, più o meno lungo quanto la Bibbia, la troviamo come regista di 6 film, autore di oltre 1300 canzoni e di 180 opere teatrali
Trastevere Calcio, il presidente Betturri con Infantino della Fifa

Trastevere Calcio, Betturri: «Sogno un nuovo stadio a Roma»

Il presidente del club capitolino: «Abbiamo già individuato la zona: si trova nelle vicinanze di via Bravetta. Niente cemento armato. Saranno impiegati materiali come il legno». Costo dell’operazione di circa tre milioni di euro
Ivan Ortenzi in primo piano

Ivan Ortenzi: «La tecnologia è la chiave per rigenerare la football industry»

Il chief innovation officer di Bip: «Le squadre di calcio hanno prima assunto il digital manager, poi hanno creato le media house, adesso devono assumere il metaverso director. Perché i club a breve dovranno iniziare a gestire due spazi...»
TAC, primo piano del co-founder Edoardo Costa

TAC: la soluzione green per dimenticare carta e biglietti da visita

La startup romana, guidata da un gruppo di Under 30, ha la mission di snellire i processi delle aziende e aiutare i liberi professionisti attraverso l’innovazione. Conta già 30mila utenti e 100 imprese tra Italia, Svizzera, Emirati Arabi, Inghilterra e Francia
Sorare, la homepage del gioco

Sorare, come funziona il fantacalcio del futuro con gli NFT?

E' un fantasy football lanciato nel 2019 che appassiona sia i collezionisti che gli amanti del fantacalcio , ma anche chi si è affacciato al mondo delle cripto. Sorare utilizza la tecnologia blockchain basata su Ethereum, criptovaluta che è seconda solo a Bitcoin per capitalizzazione di mercato. Gli sviluppatori rispondono ai nomi di Nicolas Julia e Adrien Montfort, entrambi francesi. La svolta è arrivata nel 2021 perché i fondatori hanno raccolto 680 milioni di investimenti: si è trattato del più importante round B d’Europa. La valutazione attuale della piattaforma è di circa 5 miliardi di dollari
Esquilino, Piazza Dante e il parco

Esquilino, è iniziata la sfida: il rione diventa meta turistica

Berlino ha Kreuzberg. A Londra c’è Brixton. A Milano hanno saputo dare una rinfrescata alla zona che ingloba via Paolo Sarpi, la Chinatown che si affaccia sulla tomba di Alessandro Manzoni. Roma, invece, strizza l’occhio ai turisti mettendo in vetrina l’Esquilino versione melting pot. Una porzione della città che parte dalla stazione Termini e arriva al Colosseo, passando per Piazza Vittorio, la più piccola Piazza Dante e un’infinità di attività commerciali, oltre a due basiliche, tre teatri e sette musei
Chainside, primo piano del founder Lorenzo Giustozzi

Chainside, Giustozzi: «Bitcoin, stablecoin e Broker: così anticipo il futuro»

Possiamo pagare una corsa in taxi in Bitcoin? E una cena? E un prodotto online? La risposta è sempre affermativa. La risposta è: Chainside. Nome inglese, cuore italiano. Per capire come è possibile, però, dobbiamo prima chiederci quale è la differenza tra apparenza e concretezza...

Viaggio nell’universo Macron: gli stilisti eco del calcio

Un nome, una garanzia green: Macron. Chiaramente non stiamo parlando del primo ministro francese - tra l’altro l’omonimia è stata “cavalcata“ mediaticamente quando fu eletto presidente per una campagna pubblicitaria finita sulla prima pagina dell’Equipe, con una mossa da strateghi del marketing - ma del brand italiano specializzato in abbigliamento sportivo che sta frantumando record su record puntando sulla sostenibilità
Cinema Centrale, l'ingresso del multisala

Cinema Centrale, il multisala più antico di Milano e d’Italia

Inizialmente era conosciuto Cinematografo Mundial. Poi nel 1942 ha cambiato nome. Ma è sempre rimasto lì. In pieno centro, ospitato nel contesto del Bramantesco Palazzo Grifi, a pochi passi dal Duomo di Milano
Savio, la festa con i giovani calciatori

Savio, la svolta green in borgata. «E tutti ci copieranno»

Paolo Fiorentini, numero uno del club di Via Norma, racconta gli ultimi sviluppi: dal rinnovo della concessione al restyling dell’impianto, passando per i campioni lanciati nel mondo del calcio e nuove collaborazioni, come quella con Distretti Ecologici

PREFERITI