lunedì 24 Giugno 2024

Vacanze green, Italia leader del turismo sostenibile

L’Italia è leader nel turismo green con quasi 14 milioni di presenze stimate nel 2023 tra ospiti italiani e stranieri, negli oltre 25mila agriturismi diffusi lungo tutto il territorio nazionale

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Il settore delle vacanze green vede il nostro Paese in prima linea. Con quasi 14 milioni di presenze stimate nel 2023 tra ospiti italiani e stranieri, infatti, l’Italia è leader nel turismo sostenibile. 

Si tratta di stime elaborate dalla Coldiretti sulla base delle previsioni di Terranostra in occasione della Giornata Mondiale del Turismo promossa dal UNWTO e che vede come tema del 2023, quello degli investimenti green.

Vacanze green, l’enogastronomia richiamo principale 

L’alimentazione si conferma come il vero valore aggiunto delle vacanze green in Italia, in quanto leader mondiali del turismo enogastronomico, potendo contare sull’agricoltura più verde d’Europa. Sono ben 5450 le specialità ottenute secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni censite dalle Regioni. 

Inoltre, 320 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, la leadership nel biologico con circa 86mila aziende agricole biologiche, la decisione di non coltivare organismi geneticamente modificati (ogm), 10mila agricoltori in vendita diretta con Campagna Amica e le numerose iniziative di valorizzazione, dalle sagre alle strade del vino.

Il cibo è ormai diventato la voce principale del budget delle vacanza in Italia con oltre un terzo della spesa destinato alla tavola. Si tratta di un impatto economico, ricorda Coldiretti, valutato oltre 30 miliardi di euro nel 2023, divisi tra turisti italiani e stranieri che sempre più spesso scelgono l’Italia come meta delle ferie per i primati a tavola.

Il turismo sostenibile 

Se la cucina a chilometri zero resta la qualità più apprezzata, a far scegliere una delle 25mila aziende agrituristiche presenti in Italia, sottolinea la Coldiretti, è la spinta verso un turismo più sostenibile. 

Questo ha portato le strutture ad incrementare anche l’offerta di attività con servizi innovativi per sportivi, e ambientalisti, oltre ad attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici o wellness. 

Non mancano altri servizi. Nelle aziende agricole, sempre più spesso, sono presenti programmi ricreativi che vanno dall’equitazione al il tiro con l’arco, fino al trekking. E non mancano le attività culturali come, ad esempio, la visita di percorsi archeologici o naturalistici ma anche corsi di cucina o di orticoltura.

Importante è anche la flessibilità verso il crescente turismo itinerante dei camperisti con le strutture che in molti casi si sono attrezzate con l’offerta di alloggio e di pasti completi, ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione spazi per picnic e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente solo all’acquisto dei prodotti aziendali.

Un tesoro nei piccoli borghi

All’insegna delle vacanze green in Italia c’è anche la visita a uno dei circa 5500 borghi del nostro Paese capaci di offrire un patrimonio naturale, paesaggistico, culturale e artistico senza eguali. 

Senza dimenticare l’enogastronomia con il 92 per cento delle produzioni tipiche nazionali che, secondo l’indagine Coldiretti/Symbola, nasce proprio nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti. Un patrimonio conservato nel tempo dalle imprese agricole con un impegno quotidiano per assicurare la salvaguardia delle colture agricole storiche, la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico e il mantenimento delle tradizioni alimentari.

Articolo aggiornato in data 11 Novembre 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Autrici a confronto, un incontro sulla violenza di genere

Tre libri con un unico filo conduttore, quello della violenza di genere e degli spunti per contrastarla. Questi i temi che hanno caratterizzato la rassegna Autrici a confronto, un incontro organizzato dall’On. Martina Semenzato, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)