sabato 20 Aprile 2024

“Sposami a Ferrara”, primo matrimonio dal lancio del progetto

Gli sposi uniti dopo 40 anni dal primo incontro: «giorno speciale, bello ricordarlo così». Tra le nuove location nuziali anche Palazzo dei Diamanti e Palazzo Crema.

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Primo matrimonio dopo il lancio del progetto “Sposami a Ferrara”. In sala Arazzi, questa mattina, i coniugi Maria Rita Trevisan e Riccardo Nalli, entrambi di Ferrara, a seguito della celebrazione del rito civile da parte del sindaco Alan Fabbri, sono stati omaggiati di una pergamena e di una bomboniera.

Sposami a Ferrara

Il progetto Sposami a Ferrara, presentato la scorsa settimana dall’assessore Cristina Coletti, prevede un nuovo portale dedicato da cui è possibile effettuare le prenotazioni e due nuove location per matrimoni e unioni civili, Palazzo dei Diamanti e Palazzo Crema che si uniscono a quelle tradizionali di sala Arazzi, Castello Estense e Teatro Comunale. 

«Chiaramente si tratta di una giornata speciale per noi ed essere accolti così è una bellissima sorpresa», ha detto la sposa, Maria Rita Trevisan, questa mattina. 

Gli sposi

Pioggia di applausi per gli sposi Maria Rita Trevisan e Riccardo Nalli in sala sulle note della classica marcia nuziale di Felix Mendelssohn, quindi al momento della firma degli atti ha fatto da sfondo musicale la celebre Ave Maria di Schubert.

Maria Rita Trevisan e Riccardo Nalli hanno raccontato di essersi ritrovati, dopo 40 anni dal primo incontro, per puro caso, grazie a un’amicizia comune. Galeotta fu una Citroën Dyane: «Possedevamo entrambi lo stesso modello, uno più accessoriato e l’altro meno, così abbiamo iniziato a parlare ed è nata un’amicizia. Quarant’anni dopo, ritrovandoci, quell’amicizia è diventata amore. Ed oggi eccoci qui. Questo è il compimento di una storia quarantennale. Ha ragione Antonello Venditti: certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano» concludono Maria Rita Trevisan e Riccardo Nalli . «È bello che ci sia questa attenzione per chi si sposa ed è bello conservare un ricordo di questo giorno speciale», hanno detto ricevendo dal sindaco gli omaggi con il marchio del Comune.

Articolo aggiornato in data 8 Novembre 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)