giovedì 25 Luglio 2024

Sealogy al Ferrara Expo, un riferimento per la Blue Economy

Le realtà di successo della filiera ittica del Medio e Alto Adriatico hanno animato i tre giorni di fiera, con momenti educativi su best practices di consumo responsabile, showcooking, incontri dedicati al turismo sostenibile, a sport e tempo libero

Si è appena conclusa Sealogy al Ferrara Expo, la fiera dedicata alla Blue Economy sostenuta dalla Commissione Europea. Con le sue aree espositive, i workshop e i convegni, che hanno ospitato enti ed istituzioni di riferimento del mondo mare, la manifestazione è riuscita a fornire a tutti i suoi partecipanti un framework esaustivo dei progetti locali ed europei che da qui ai prossimi anni caratterizzeranno il comparto. 

Le realtà di successo della filiera ittica del Medio e Alto Adriatico hanno animato i tre giorni di fiera, con momenti educativi su best practices di consumo responsabile – in accordo con gli obiettivi dell’Agenda 2030 – showcooking, incontri dedicati al turismo sostenibile, a sport e tempo libero. Inoltre, il palinsesto dei convegni della manifestazione, legati alle energie rinnovabili e marine, al comparto trasporti ed ai finanziamenti del settore, ha registrato un importante tasso di partecipazione con 450 uditori. Qui momenti di confronto con la Commissione Europea, la Regione, il Comune di Ferrara e le Associazioni di categoria hanno portato al centro del dibattito i progetti promossi da ogni singola realtà.

LEGGI ANCHE: Sealogy, la casa della Blue Economy

Sealogy al Ferrara Expo, cosa resta della fiera

La manifestazione ha anche ospitato momenti di networking con il B2Blue: un evento di intermediazione promosso da Promos Italia – della Camera di Commercio di Ravenna, facente parte del consorzio Simpler e collaboratore di  Enterprise Europe Network (il più grande network europeo a sostegno dell’innovazione, dell’internazionalizzazione e della competitività delle imprese, operando in oltre 60 paesi) – che ha permesso ai professionisti onsite e online di approcciarsi a nuove opportunità di partnership commerciali e tecnologiche tra aziende, cluster, centri di ricerca, agenzie e università sulla Blue Economy.

Il mondo mare in ogni sua sfaccettatura è stato dunque il grande protagonista di questi giorni al Ferrara Expo. La città con Sealogy 2022 ha visto anche un importante momento di riconoscimento con la premiazione nella giornata di venerdì 18 novembre dello skipper ferrarese Andrea Fantini, che è stato premiato in quanto orgoglio cittadino per le sue imprese sportive a livello internazionale.

Sealogy al Ferrara Expo
Uno dei momenti della fiera dedicata alla Blue Economy

Il salotto della Blue Economy

Sealogy 2022 è stato un insieme di momenti di networking, di delizia con i suoi showcoowking, di formazione con i suoi workshop e di riflessione e voglia di riscatto per il comparto con i suoi convegni. 

Lo stesso Andrea Moretti – Presidente di Ferrara Expo – ha infatti commentato: «abbiamo ospitato i personaggi più autorevoli del mondo della Blue Economy che, grazie anche alla partecipazione attiva delle Istituzioni, come ad esempio la Commissione Europea, unitamente a quella del mondo universitario ed un comitato tecnico di particolare prestigio hanno alimentato il confronto approfondendo le tematiche che possono fare della Blue Economy una delle più belle strade per puntare al rilancio dell’Italia e alla valorizzazione delle nostre eccellenze». 

Inoltre, ha aggiunto, «Gli spazi allestiti per ospitare questa seconda edizione di Sealogy al Ferrara Expo hanno rappresentato un vero e proprio salotto nel quale si è potuta esprimere al meglio l’attività di relazione, che è una delle vocazioni basilari di una fiera. Il risultato di tale lavoro è entusiasmante ed ora Sealogy punta a crescere nella qualità specializzandosi su tematiche specifiche che possano coinvolgere aziende e imprenditori impegnati nella grande economia del mare. Sealogy 2022 ci ha permesso di fare un ulteriore passo verso il futuro, un futuro sostenibile, pulito ed intelligente».

LEGGI ANCHE: Stampa Italiana Blu, il nuovo periodico di Stampa Italiana

© Stampa Italiana - Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Script in Progress, Anica Academy Ets annuncia il lancio del bando per la seconda edizione

Anica Academy ETS propone ai giovani sceneggiatori Script in Progress, un workshop intensivo focalizzato sul processo di sviluppo e sulla comunicazione di idee originali per il cinema, con partenza il prossimo 17 Giugno 2024 per la durata di 4 mesi

Una fotografia dell’America Latina nell’ultimo libro di Giorgio Malfatti

Presentare una fotografia dell’America Latina con un focus su tre maroargomenti: democrazia, populismo e criminalità. Questo il contenuto dell’ultimo libro dell’ambasciatore Giorgio Malfatti presentato alla Camera dei Deputati

Violenza di genere: storie di donne e il loro coraggio

Le tante forme di violenza di genere, le dipendenze affettive e l’indipendenza economica della donna sono le tematiche che hanno caratterizzato il secondo incontro di “Autrici a confronto”

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)