sabato 20 Aprile 2024

Romics XXXII celebra gli anniversari di Topolino e Batman

Torna la manifestazione dedicata al fumetto, al cinema di animazione e ai games nella sua edizione primaverile. Un grande evento lungo quattro giornate pronto ad accogliere il pubblico con oltre 70.000 mq di esposizione

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Quella di Romics XXXII sarà un’edizione ricca di anniversari. Quattro giorni, dal 4 al 7 aprile 2024 in cui i visitatori, nei padiglioni di Fiera Roma, troveranno mostre ed eventi, da concerti a incontri con autori e disegnatori.

Come spiega Sabrina Perucca, direttrice artistica di Romics, «il 2024 ci ha regalato tanti bei ricordi di cose che sono ancora tanto forti oggi. Pensiamo ai 75 anni del settimanale di Topolino che continua ad essere la rivista dedicata a bambini, ragazzi, ma non solo, lettori di tutte le età e che festeggia proprio a Romics i suoi 75 anni precisi. Ci sono anche i 50 anni di Happy Days e poi, sul fronte supereroi, gli 85 anni di Batman che festeggiamo anche con il manifesto che ci accompagna in questa edizione. Una stupenda immagine realizzata da Simone Bianchi che è uno dei più grandi interpreti a livello mondiale dei supereroi americani e non solo. Un artista veramente straordinario».

Romics XXXII, l’edizione del Cavaliere Oscuro

Dopo le celebrazioni dedicate a Superman nella precedente edizione, anche Batman si appresta a spegnere 85 candeline. E Romics XXXII sarà la prima manifestazione dell’anno ad aprire le celebrazioni dedicate al Cavaliere Oscuro di Gotham che si protrarranno fino al Batman Day a settembre. 

Nel manifesto realizzato da Simone Bianchi, tra i premiati del Romics d’Oro di questa edizione, Batman domina il cielo con la sua presenza maestosa, evocando un’atmosfera di mistero e forza che da sempre ha catturato l’ammirazione di generazioni di appassionati. L’illustrazione che campeggia sulla locandina di Romics XXXII farà parte della mostra dedicata al disegnatore italiano con oltre 20 tavole originali, di cui molte dedicate proprio a Batman. E oltre al manifesto ci sarà anche uno speciale appuntamento dedicato ai fan dove sarà presente lo stesso Simone Bianchi insieme ad altri due grandi autori.

Si tratta, ricorda Sabrina Perucca, «di Emanuela Lupacchino e Dan Panosian, altre due grandi matite che saranno protagonisti, con Simone Bianchi, di uno speciale evento. Ognuno di loro, nella sala dei grandi eventi a Romics, realizzerà una performance di disegno live su una base musicale, un sound design realizzato al momento, mentre saranno intervistati. Quindi raccontando, man mano che disegnano, il loro rapporto con Batman, le difficoltà piuttosto che la passione di quando si affronta una tavola dedicata al cavaliere oscuro».

romics xxxii, manifesto
Il manifesto di Romics XXXII realizzato da Simone Bianchi

Topolino, 75 anni (della rivista) e non sentirli

Non ci saranno soltanto le celebrazioni dedicate a Batman. Romics XXXII, infatti, sarà teatro di un altro importante anniversario: i 75 anni della rivista di Topolino. Il numero 1 uscì proprio il 7 aprile del 1949, così domenica 7 aprile, ultimo giorno della manifestazione, ci sarà un incontro speciale per presentare il numero 3567 della rivista che, sulla copertina, riprenderà l’immagine originale di Topolino uscita sul numero 1. Parteciperanno all’evento, moderato da Antonio Ranalli, Alex Bertani, direttore editoriale del settimanale, Andrea Freccero, fumettista e Art Director di Topolino e autore della copertina speciale dedicata ai 75 anni e Marco Gervasio tra gli autori più prolifici del mondo disneyano.

«È un evento importantissimo – ci spiega lo stesso Marco Gervasio – perché sono 75 anni che Topolino magazine esce in edicola tutti i mercoledì. Sono 75 anni, una data storica. Lavoro a Topolino da 28 quindi solo al pensiero che prima dei miei 28 Topolino era presente dal doppio del tempo è una cosa pazzesca. Sono emozionato e orgoglioso di farne parte e di essere in quel numero».

All’interno del numero in uscita la settimana di Romics XXXII, infatti, sarà presente l’ultima parte di una storia a puntate realizzata da Gervasio. «Chiuderà la mia saga di fantascienza “La ciurma del sole nero” con l’ultimo episodio che ci racconterà il destino di Topolino Tomorrow e del suo equipaggio. Un destino che, posso solo anticipare, non sarà un finale classico ma sarà qualcosa di diverso, sorprendente e poco visto su Topolino». 

romics xxxii, topolino 75 anni
Anteprima della copertina di Topolino 3567 presentata durante la conferenza di Romics XXXII

Altri appuntamenti di Romics XXXII

Romics, però, è anche molto altro. «Abbiamo quattro giorni pienissimi – ricorda Sabrina Perucca – con quattro palchi in contemporanea. Quindi tante attività dedicate ai vari mondi dell’immaginario. Ad esempio, il palco della Comic City in cui si parla di fumetto e di editoria. O il palco del movie Village in cui ci si dedica alle serie tv o al cinema e a tutta la trasversalità. Insomma, tanti luoghi dove vivere le proprie passioni».

I visitatori, inoltre, potranno ammirare le tante mostre presenti tra cui “Corpi a regola d’arte”, realizzata in collaborazione con la Scuola Romana dei Fumetti e il Comitato Italiano Paralimpico. L’esposizione celebra l’arte, lo sport e l’inclusione, diffondendo un messaggio di bellezza e diversità. 

Cosplay tra sfilate e commemorazioni 

E Romics continua ad essere un punto di riferimento per i cosplayer. Domenica 7 aprile torna l’appuntamento con il Romics Cosplay Award, la prestigiosa sfilata dove cosplayer da tutta Italia si sfideranno per trovare il costume migliore. Non mancherà l’appuntamento con il Cosplay Kids (fino ai 12 anni), un evento divertente e colorato con giovani e giovanissimi che avranno la possibilità di vivere un momento magico indossando i panni del proprio personaggio preferito.

Inoltre, sempre nella giornata di domenica, si terrà un grande “Omaggio ad Akira Toriyama”, l’eccezionale mangaka noto per aver creato opere straordinarie come Dr. Slump & Arale e Dragon Ball. Queste opere hanno influenzato diverse generazioni in tutto il mondo con la loro miscela di ironia, azione e amicizia. Per rendere omaggio all’autore, recentemente scomparso, ci sarà un incontro che coinvolgerà esperti del settore, la casa editrice Star Comics, artisti e fan. E proprio i cosplayer che saranno presenti a Romics XXXII sono invitati a partecipare all’omaggio indossando costumi ispirati ai personaggi di Toriyama per un saluto caloroso ed emozionante.

Articolo aggiornato in data 27 Marzo 2024
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)