lunedì 24 Giugno 2024

Professioni più cercate 2023, ecco la classifica dei lavori 

Gli operai sono la categoria più richiesta dalle aziende, mentre il magazziniere è tra le professioni richieste più cercate dagli utenti

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Dal magazziniere all’agente di commercio, fino all’addetto alla fatturazione e al manutentore elettromeccanico. Questi lavori sono solo alcune delle professioni più cercate del 2023. I dati provengono dalla piattaforma online InfoJobs che, tramite l’Osservatorio mercato del lavoro, ha analizzato le richieste pervenute negli ultimi 12 mesi. 

L’analisi del mercato evidenzia un trend già delineato negli scorsi mesi. Evolvono, infatti, le modalità con cui le aziende cercano risorse con più attenzione ai curriculum inviati dai candidati. Inoltre, l’Osservatorio, ha analizzato le quasi 340mila offerte di lavoro pubblicate sulla piattaforma (numero sostanzialmente stabile rispetto al 2022), identificando gli annunci in base alla provenienza  geografica con le relative professioni più richieste. Ancora una volta la regione col maggior numero di offerte di lavoro risulta la Lombardia.

Professioni più cercate 2023, la classifica

Vediamo quindi quali sono in ordine le professioni più cercate dagli italiani nello scorso anno:

  • Magazziniere;
  • Addetto alle vendite;
  • Agente di commercio;
  • Operaio di produzione;
  • Specialista di back office;
  • Addetto alla pulizia delle camere;
  • Addetto all’imballaggio;
  • Operatore di macchine cnc (controllo numerico computerizzato);
  • Addetto alla fatturazione;
  • Manutentore elettromeccanico.

Rispetto al 2022 la professione di addetto all’imballaggio rappresenta l’unica novità della classifica. Prende il posto del ruolo di assistente amministrativo che, nel 2023, si piazza al dodicesimo posto nelle ricerche. Nella top ten, scende il manutentore elettromeccanico che, in un anno, passa dal quarto al decimo posto. 

Le categorie professionali che hanno stimolato più interesse tra le aziende che cercano proattivamente candidati sono: operai, produzione, qualità (11,7 per cento), amministrazione, contabilità, segreteria (5,6 per cento) e, infine, acquisti, logistica, magazzino (5,2 per cento).

La distribuzione geografica

La Lombardia è sempre al primo posto della classifica con il 31,3 per cento del totale italiano di offerte di lavoro. Seguono l’Emilia-Romagna (17,1 per cento) e il Veneto (13,1 per cento). Subito fuori dal podio il Piemonte (9,2 per cento) e il Lazio (6,3 per cento). Più indietro la Toscana (6 per cento) che si allontana di quasi 4 punti percentuali da Friuli-Venezia Giulia, Marche, Liguria e Campania.

Analizzando il dato relativo alle città, a livello nazionale Milano rimane in testa (11,5 per cento), seguita da Roma (5,4 per cento) e Torino (5 per cento). Seguono Brescia e Bergamo (entrambe con il 4,3 per cento) e Bologna (4,2 per cento).

professioni più cercate 2023, magazziniere al primo posto
Il magazziniere è al primo posto tra le professioni più cercate nel 2023

Articolo aggiornato in data 2 Febbraio 2024
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Autrici a confronto, un incontro sulla violenza di genere

Tre libri con un unico filo conduttore, quello della violenza di genere e degli spunti per contrastarla. Questi i temi che hanno caratterizzato la rassegna Autrici a confronto, un incontro organizzato dall’On. Martina Semenzato, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)