sabato 20 Aprile 2024

Più libri più liberi 2023: ospiti, iniziative e le principali novità

Quest'anno 594 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 600 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, confronti, dibattiti e incontrare gli operatori professionali

Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Un appuntamento imperdibile per gli amanti della lettura. Dal 6 al 10 dicembre a Roma si terrà Più libri Più liberi 2023, la 22° edizione della fiera Nazionale della piccola e media editoria. La manifestazione, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), avrà come palcoscenico l’edificio de La Nuvola dell’Eur. 

Quest’anno 594 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 600 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, confronti, dibattiti e incontrare gli operatori professionali. L’inaugurazione ufficiale della fiera si svolgerà il 6 dicembre, alle ore 11 alla Nuvola.

Più libri più liberi 2023, il tema della manifestazione 

Più libri più liberi 2023 sceglie come tema il titolo di un gioco per bambini: Nomi, Cose, Città, Animali. Come nel gioco, ogni autore potrà comporre la propria categoria lessicale, perché giocando si comprenda che per essere liberi in una comunità è necessario stabilire alcune regole e cambiale quando serve. Giorgio Manganelli diceva: «Ma non è la meta di tutte le nostre disperazioni sciogliersi nel gioco?». Da bambini giochiamo e impariamo a leggere e scrivere. Da adulti dimentichiamo quanto sia importante vivere con il gioco – ma mai per gioco.

Un’edizione ricca di novità

Tante novità anche in questa 22° edizione. La curatrice di Più libri Più liberi 2023, Chiara Valerio, ha raccontato i temi della manifestazione in “Una lettera tira l’altra”, il podcast della manifestazione, prodotto da zampediverse: sei puntate, ciascuna dedicata a una lettera da cui si è partiti per giocare a Nomi Cose Città Animali e parlare di libri, editoria, nuove uscite e grandi autori. 

Nuovo anche il format Una cosa non sempre divertente che faccio ogni anno, un vero e proprio reportage da Più libri più liberi, scritto e prodotto da Emmanuela Carbé. La scrittrice e studiosa girerà per gli spazi della Nuvola, giorno per giorno, restituendoci le sue impressioni sulla fiera, e dunque sull’editoria italiana nella sua parte più vivace e pulviscolare.

Una cronaca giornaliera che affiancherà il programma e sarà un racconto su Il Post, nella sezione Storie/Idee. Inoltre, arriva da Testo, la fiera organizzata da Pitti nel mese di febbraio alla Stazione Leopolda di Firenze, Radio Gridolini (Cloud version) ideata da Todo Modo. Una radio per raccontare quello che succede a Più libri più liberi attraverso interviste e approfondimenti, e partendo dal principio che la cautela è il contrario della confidenza e i libri sono qualcosa di per niente cauto. 

Ospiti e iniziative

Se i libri saranno i protagonisti principali della manifestazione, allo stesso tempo non mancheranno gli ospiti sia italiani che internazionali con una serie di incontri e panel.  Nei cinque giorni della fiera, infatti, sarà possibile ascoltare e incontrare molti importanti autori italiani e non solo e assistere alla presentazione di speciali novità dai cataloghi dei piccoli e medi editori nazionali, a conferma della straordinaria vivacità della categoria.

Molto attesa la Lectio magistralis tenuta dal filologo classico, grecista, storico e saggista Luciano Canfora sul tema Guerra e schiavi nell’antichità. Così come la presentazione del libro dello storico Alessandro Barbero “All’arme! All’arme! I priori fanno carne!” in cui, attraverso le cronache del tempo, si racconta la rivolta dei Ciompi nel trecento fiorentino, in dialogo con Giuseppe Laterza. 

Tra gli ospiti internazionali la giornalista, documentarista e scrittrice brasiliana Eliane Brum, che sarà a Più libri più liberi 2023 per presentare il suo libro “Amazzonia”. Viaggio al centro del mondo, e testimoniare un pensiero poetico e politico che sancisce con forza quanto l’Amazzonia sia essenziale alla continuità del Pianeta. Altro ospite molto atteso Merlin Holland, l’unico discendente in linea diretta di Oscar Wilde che, insieme a Chiara Tagliaferri e Michele Masneri, presenterà il libro Essere figlio di Oscar Wilde scritto dal padre Vyvyan Holland. 

Non mancherà, poi, uno spazio dedicato alla Nona Arte con fumettisti e autori di graphic novel che presenteranno i loro ultimi lavori e incontreranno i lettori. Così come la letteratura per i più giovani che sarà al centro di diversi incontri con gli autori.

più libri più liberi

Anniversari da celebrare

Un ciclo di incontri è dedicato allo scrittore Italo Calvino, in occasione del centenario della sua nascita. Si parte con Calvino più Calvino nel quale si confronteranno l’autrice e attivista Carlotta Vagnoli su Calvino e la Resistenza, la linguista e saggista Vera Gheno su La lingua di Calvino e lo scrittore e commediografo Marcello Fois su Calvino e l’avventura. 

Le parole di Calvino è la Lectio di Matteo Motolese, un viaggio in tredici tappe che ci farà entrare all’interno dei meccanismi e delle scelte linguistiche di uno degli autori italiani più amati e letti del nostro tempo. E poi i professori Andrea Prencipe e Massimo Sideri presenteranno il loro libro Il visconte cibernetico, mettendo l’insegnamento di Calvino alla prova della tecnologia, in particolare dell’intelligenza artificiale e delle sue implicazioni. Leggere Italo Calvino attraverso la parola poetica sarà invece il tema della presentazione del libro Calviniana. Per un verso o per l’altro di Teresa Porcella e Andrea Calisi.

Più libri Più liberi 2023: Tv e social

Confermata anche quest’anno la Più Libri TV che permetterà agli utenti di seguire gli eventi più importanti della fiera sia live che on demand. Sul web la fiera è presente con il sito www.plpl.it e con l’attività sui principali social network con video e contenuti extra. L’hashtag ufficiale della manifestazione è #piulibri23. Disponibile dal 2 novembre anche l’app della manifestazione per dispositivi iOS e Android.

Alcune informazioni

Più libri più liberi è promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con il sostegno del Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, Regione Lazio, Roma Capitale, Camera di Commercio di Roma e ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC azienda per i trasporti capitolina, EUR Spa, Dior e si avvale della Main Media Partnership di Rai con il Giornale della Libreria. Più libri più liberi partecipa ad Aldus Up, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice. Il programma è a cura di Chiara Valerio. 

Più libri Più liberi 2023 si terrà dal 6 al 10 dicembre presso il Roma Convention Center – La Nuvola in viale Asia 25. L’ingresso è dalle ore 10 alle 20, mentre il costo del biglietto è di 10 euro. Sono previste riduzioni per ragazzi fino ai 18 anni e per gli over 65. Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito della manifestazione

Articolo aggiornato in data 1 Dicembre 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)