sabato 20 Aprile 2024

Location da matrimonio, l’Italia è diventata un cult

Da ville a residenze storiche, ma sono in aumento le cerimonie nelle vigne o in spiaggia. Inoltre, rispetto alle città più famose, gli stranieri prediligono i paesini o i borghi legati alle origini della propria famiglia

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Se si parla di location da matrimonio l’Italia è in prima linea. Il nostro Paese, infatti, è diventato un vero e proprio cult per le coppie che decidono di convolare a nozze. Sono soprattutto i turisti stranieri a decidere di dirsi Sì in Italia come riscontrato dall’indagine “Destination weddings in Italy” realizzata da Convention Bureau Italia.

In generale la maggior parte delle coppie straniere che scelgono l’Italia come location da matrimonio, privilegia il Centro: 34,4 per cento, ma in calo di 3,8 punti rispetto al 2022, con la Toscana che nel 2023 ha raccolto il maggior numero di preferenze.

Location da matrimonio, le preferenze degli stranieri

Analizzando i dati dello studio la prima location da matrimonio preferita dagli stranieri che si sposano in Italia  è la villa (26,1 per cento), seguita dalle residenze storiche (13,3 per cento). I gusti, però, si stanno evolvendo, così ecco comparire anche scelte più inusuali.  Come la scelta dei matrimoni in vigna (11,5 per cento ), in costume (1,7 per cento), sulla spiaggia. 

Inoltre, secondo l’indagine ”Destination wedding”, a pari merito chi viene dall’estero per dire “sì” sceglie un castello (trend in aumento), un borgo, un agriturismo. Secondo la ricerca, poi, quasi la metà dei matrimoni (46,5 per cento nel 2022 e il 44,2 per cento nel 2023) e’ stata organizzata con l’intervento di un Wedding Planner.

Dove ci si sposa

Analizzando le destinazioni preferite dalle coppie la maggior parte di chi sceglie l’Italia per sposarsi privilegia il Centro con il 34,4 per cento delle preferenze. Le regioni del Sud e le Isole hanno intercettato una quota rilevante e crescente di mercato (31,7 per cento, in aumento di 3,8 punti). La destinazione maggiormente richiesta è stata la Puglia. 

In terza posizione, per volume di eventi organizzati, l’area del Nord Ovest (24,3 per cento, in crescita di 3,2 punti): in questo caso la regione più distinta è risultata la Lombardia. Infine, con la quota di mercato più bassa (9,6 per cento, in calo di 2,5 punti) si collocano le regioni del Nord Est: quella con il maggior numero di celebrazioni è stata l’Emilia Romagna.

location da matrimonio

La riscoperta delle origini

«I numeri della ricerca sono molto interessanti – ha commentato la ministra del Turismo, Daniela Santanchè – dobbiamo fare squadra, riappropriandoci dell’orgoglio di essere italiani e guardando con speranza ai dati che ci dicono che la situazione sta migliorando». 

Quello dei matrimoni stranieri in Italia è un fenomeno legato al Turismo delle radici. Milioni di persone di origine italiana vivono all’estero e spesso tornano per sposarsi ma «non solo nelle città più famose ma nell’Italia più segreta», nei paesini dove sono nati i genitori o i nonni, per sentire l’aria di casa.

Articolo aggiornato in data 21 Febbraio 2024
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)