sabato 20 Aprile 2024

Lavorare in Grimaldi, nuove opportunità a bordo delle navi del gruppo

Il gruppo partenopeo ricerca circa 600 nuove risorse per tutte le sezioni (hotel, macchina e coperta). Sono previsti open day per la selezione di candidati in tutta Italia

Nuove opportunità per chi vuole lavorare in Grimaldi. Infatti, con l’obiettivo di garantire alla propria clientela servizi di qualità sempre più elevata, il Gruppo Grimaldi ha avviato un’importante campagna di recruiting per il proprio personale di bordo. 

Sono aperte le candidature per la selezione di circa 600 figure per diverse mansioni di bordo in tutte le sezioni: hotel, macchina e coperta. Queste, poi, entreranno a far parte di equipaggi altamente qualificati impiegati su navi moderne dedicate al trasporto di passeggeri e merci. 

Lavorare in Grimaldi, un’occasione per chi ama il mare

La compagnia armatoriale partenopea possiede e gestisce una flotta in costante crescita, ed impiega le sue navi su servizi regolari attivi 12 mesi all’anno. Lavorare in Grimaldi ed essere parte degli equipaggi rappresenta un’importante occasione. Il Gruppo, da sempre attento alle proprie risorse umane di mare, si impegna a premiare quelle più meritevoli, offrendo loro concrete opportunità di crescita professionale a bordo di navi fra le più tecnologicamente avanzate e rispettose dell’ambiente al mondo. 

lavorare in grimaldi
Nuove opportunità per chi vuole lavorare in Grimaldi Group (immagine da Uff. stampa Grimaldi)

Come candidarsi

Presentare la propria candidatura per lavorare in Grimaldi è semplice. Basta, infatti, inviare il proprio curriculum vitae all’indirizzo [email protected]. In più, per facilitare ed incrementare le occasioni di incontro con i candidati, il Gruppo ha avviato un programma di open day periodici in tutta Italia per la selezione di personale di bordo. 

Infine, le selezioni sono aperte anche per chi non è ancora in possesso del libretto di navigazione o non ha completato i corsi STCW. A quanti dimostreranno di avere le giuste qualità, il Gruppo Grimaldi offrirà supporto nell’ottenimento dei documenti necessari per l’imbarco. 

LEGGI ANCHE: Grimaldi, la prima flotta ibrida italiana è realtà. «Energia come 90 Tesla»

Grimaldi, informazioni sul Gruppo

Il Gruppo Grimaldi ha sede a Napoli, controlla una flotta di oltre 130 navi ed impiega circa 17.000 persone. Facente capo alla famiglia Grimaldi, il Gruppo è una multinazionale operante nella logistica, specializzata nelle operazioni di navi roll-on/roll-off, car carrier e traghetti.

Comprende sette compagnie marittime, ovvero: Grimaldi Deep Sea, operante nel trasporto merci rotabili e container sulle rotte atlantiche e tra il Mediterraneo e l’Africa Occidentale; Grimaldi Euromed, specializzata nel trasporto merci rotabili in Europa e nelle Autostrade del Mare e nel trasporto passeggeri nel Mediterraneo con il brand Grimaldi Lines; Atlantic Container Line, che gestisce collegamenti container e rotabili tra Nord America e Nord Europa; Malta Motorways of the Sea, società armatoriale; Minoan Lines, gestisce servizi di cabotaggio greco per merci e passeggeri; Finnlines, operante nel trasporto merci e passeggeri nel Mar Baltico e del Nord; Trasmed GLE, attiva nel trasporto di merci e passeggeri tra la Spagna continentale e le isole Baleari. 

Inoltre, i collegamenti marittimi sono il fulcro di una catena logistica molto più avanzata, di cui fanno parte numerosi terminal portuali e società di trasporto su strada. Gli oltre 20 terminal portuali di proprietà/gestiti dal Gruppo Grimaldi sono dislocati in 12 Paesi nel mondo. Si tratta di Italia, Spagna, Germania, Svezia, Finlandia, Danimarca, Irlanda, Belgio, Egitto, Camerun, Nigeria e Benin. Alcuni di questi terminal sono attrezzati con capannoni e centri P.D.I. (Pre-Delivery Inspection centre) ed officine per il trattamento delle auto nuove prima della loro consegna ai concessionari. 

Articolo aggiornato in data 17 Febbraio 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)