giovedì 25 Luglio 2024

Inclusione dei rifugiati, premio Unhcr per Fercam Echo Labs

Unhcr premia 167 aziende che hanno favorito nel 2022 l’inclusione lavorativa dei rifugiati. Tra queste Fercam Echo Labs che, attraverso la sua falegnameria sociale, offre formazione e impiego a rifugiati politici e richiedenti asilo

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

L’Unhcr ha premiato a Roma le 167 aziende che hanno favorito l’inclusione lavorativa di quasi 9.300 rifugiati nel corso del 2022. Tutte loro avranno un riconoscimento formale: potranno esporre ed utilizzare nelle loro attività di comunicazione un logo che certifica la qualità del proprio impegno.

L’iniziativa è inserita nel più ampio progetto “Welcome. Working for refugee integration” con il quale Unhcr Italia favorisce l’integrazione delle persone rifugiate nel mercato del lavoro promuovendo il più ampio coinvolgimento del settore privato in collaborazione con le istituzioni e con le organizzazioni della società civile, rivolgendosi quindi a tutti gli attori del mondo del lavoro.

Inclusione dei rifugiati, la falegnameria di Fercam Echo Labs

Nel corso del 2022 la falegnameria ha assunto con contratto a tempo indeterminato due persone con status di rifugiato mentre ad un giovane ragazzo del Senegal è stata offerta l’opportunità di effettuare un tirocinio professionalizzante di 5 mesi che gli ha garantito un reddito, occasioni di confronto e socialità con i colleghi di Roma e competenze utili a facilitare l’accesso al mondo del lavoro.

«Fercam Echo Labs, impresa sociale senza scopo di lucro, è guidata da obiettivi sociali e ambientali», interviene Dino Menichetti, Regional Manager di Fercam e Presidente di Fercam Echo Labs. 

«Il nostro è un laboratorio permanente che offre a tutti, indipendentemente dalla provenienza etnica e culturale, un’occasione preziosa di scambio. Siamo orgogliosi di avere ricevuto questo prestigioso riconoscimento e ansiosi di iniziare il dialogo con Unhcr. Sono convinto che per realizzare percorsi di integrazione condivisi e partecipativi la collaborazione tra imprese e i diversi attori che si occupano dell’accoglienza dei beneficiari di protezione internazionale è sempre più necessaria». 

LEGGI ANCHE: Fercam Echo Labs, cosa è e cosa fa

Accoglienza, assistenza e dignità

inclusione dei rifugiati
Sebastien della falegnameria sociale di Fercam Echo Labs

«A questo proposito – aggiunge Menichetti – mi preme ringraziare per la collaborazione fattiva al nostro progetto la Cooperativa Medihospes, che garantisce accoglienza, assistenza e dignità alle migliaia di migranti in fuga da guerra, povertà e persecuzione, svolgendo un ruolo prezioso per il territorio attraverso servizi di accoglienza e di intermediazione professionale», conclude Menichetti.

«Oggi sono molto emozionato di partecipare a questa cerimonia con i miei colleghi», afferma Sebastien, che da oltre un anno lavora presso la falegnameria sociale e che oggi era presente alla cerimonia di consegna del premio. «Posso solo dire di essere davvero felice di lavorare in Fercam Echo Labs, il clima è sempre positivo e sono circondato da persone che si supportano a vicenda. Avere un contratto di lavoro in un’azienda solida mi dà sicurezza e serenità».

Informazioni su Fercam Echo Labs

Fercam Echo Labs è l’impresa sociale senza scopo di lucro del gruppo Fercam che promuove l’innovazione nella filiera logistica in chiave di crescita sostenibile, mettendo al centro il benessere delle persone e l’utilizzo attento e oculato delle risorse. 

L’impresa promuove processi di economia circolare, integrazione sociale, biodiversità e rigenerazione dei contesti di vita e lavoro, mettendo in connessione una rete di persone e realtà che condividono gli stessi valori e obiettivi, in linea con l’Agenda 2030 Onu.

Fercam Echo Labs è un Laboratorio di innovazione permanente che sviluppa soluzioni concrete e scalabili co-progettate in partnership con imprese, università, scuola e giovani, Enti locali e del Terzo Settore, a partire dal territorio in cui ciascuno opera.

inclusione dei rifugiati, premio unhcr
L’Unhcr ha premiato 167 aziende che hanno favorito l’inclusione dei rifugiati
© Stampa Italiana - Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Script in Progress, Anica Academy Ets annuncia il lancio del bando per la seconda edizione

Anica Academy ETS propone ai giovani sceneggiatori Script in Progress, un workshop intensivo focalizzato sul processo di sviluppo e sulla comunicazione di idee originali per il cinema, con partenza il prossimo 17 Giugno 2024 per la durata di 4 mesi

Una fotografia dell’America Latina nell’ultimo libro di Giorgio Malfatti

Presentare una fotografia dell’America Latina con un focus su tre maroargomenti: democrazia, populismo e criminalità. Questo il contenuto dell’ultimo libro dell’ambasciatore Giorgio Malfatti presentato alla Camera dei Deputati

Violenza di genere: storie di donne e il loro coraggio

Le tante forme di violenza di genere, le dipendenze affettive e l’indipendenza economica della donna sono le tematiche che hanno caratterizzato il secondo incontro di “Autrici a confronto”

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)