lunedì 24 Giugno 2024

Comicon Napoli 2024, tutto esaurito e tanti ospiti in arrivo

Un’edizione da record ricca di ospiti e contributi d’eccezione a cominciare dal manifesto disegnato da Mike Del Mundo. Tra le presenze al festival, il compositore delle musiche di Final Fantasy Hitoshi Sakimoto e il fumettista Marvel John Romita Jr.

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Un tutto esaurito già nelle prenotazioni per una nuova edizione da record. Prende il via Comicon Napoli 2024 con ospiti internazionali, un programma imperdibile e tantissimi appassionati. Nella cornice della Mostra D’Oltremare, quattro giorni di festival-evento tra i più attesi dalle community di fumetti, videogiochi, anime, serie tv, cinema, giochi di ruolo e da tavolo, musica, arti visive, LARP, cosplay e cultura asian, urban e pop. 

Il poster ufficiale della XXIV edizione è di stampo internazionale. A realizzarlo, infatti, uno dei più noti e apprezzati disegnatori nordamericani, Mike Del Mundo (X-Men, Avengers, Spawn, 3 Worlds / 3 Moons). Al centro del manifesto c’è il tema dell’energia vitale, della creatività e del viaggio come atto eroico. Protagonista è un essere umano senza paura, che non mostra il volto, ma colto nell’azione di “domare il magma” simbolo della creatività.

Comicon Napoli 2024, gli ospiti della manifestazione

Quella di Comicon Napoli 2024 si appresta ad essere una rassegna ricca di ospiti italiani e internazionali. A cominciare dall’autore del manifesto di questa edizione, Mike Del Mundo. A ricoprire il ruolo di Magister, invece, ci sarà Igort (Quaderni giapponesi, Fats Waller, 5 è il numero perfetto), tra i fumettisti italiani più noti e influenti del panorama europeo, oltre che editore e regista. 

Gli appassionati di videogame conosceranno sicuramente il nome di Hitoshi Sakimoto. Per il compositore, noto come “l’Ennio Morricone dei videogiochi”, sarà la prima volta come ospite di una kermesse in Italia. Autore delle musiche per oltre 180 tra album e colonne sonore soprattutto di videogiochi tra cui Final Fantasy Tactics e Final Fantasy XII, che Comicon Napoli 2024 celebrerà con uno speciale concerto-evento in forma orchestrale in collaborazione con Orchestra Scarlatti Junior. 

Inoltre, per la prima volta a Comicon Napoli ecco la leggenda vivente dei comics americani, John Romita Jr., fumettista e disegnatore di Spider-Man, Uncanny X-Men, Daredevil: The Man Without Fear. Insieme a lui ecco il disegnatore, copertinista di The Preacher e Premio Eisner, Glenn Fabry. 

Tra i tanti ospiti italiani ecco il ritorno di Giorgio Vanni, cantautore e voce delle più amate sigle dei cartoni animati degli anni Duemila, che si esibirà in un imperdibile concerto.

Le mostre in programma

Come da tradizione, anche a Comicon Napoli 2024 non mancheranno le mostre. A cominciare da quelle legate al poster artist ufficiale, “The Mundo of Mike. L’arte di Mike Del Mundo”, e all’autore Magister 2024 Igort: “Paesaggi della memoria. Storia e finzione nei fumetti di Igort”.

L’International Pop Culture Festival ospiterà oltre 20 percorsi espositivi. Tra le mostre in programma quelle dedicate al grande fumettista John Romita Jr., al Magister Igort, al maestro Alfredo Castelli (da poco scomparso), e Premio Speciale Comicon alla Carriera 2024, a Glenn Fabry, Akab e molte altre.

comicon napoli 2024, il fumettista john romita jr
Il fumettista John Romita Jr. (foto da Uff. stampa Comicon)

Tante mostre tematiche che, per la prima volta nella storia di Comicon Napoli, abbracciano le varie anime del festival: dai giochi, al cinema e al fumetto. Tra queste: “50 anni di Dungeons & Dragons”, il gioco di ruolo più nel mondo; “Nel segno di Winx. 20 anni di magia”; “Spaghetti fantasy e botte da orbi. L’arte di Brancalonia”, il gioco di ruolo italiano che ha conquistato il pubblico; “ADCI Awards on Tour. La creatività fuori dagli schemi”, in collaborazione con Art Directors Club Italiano; “CineArt Remix. Pop Culture Poster Reworks”, dove tre autori reimmaginano locandine cinematografiche; “L’inarrestabile Ciccillo. 175 anni del primo albo a fumetti italiano”; “Dove sta Zazà? Frammenti di un magazine fuori dagli schemi”; “Lavieri, oggi e domani. 20 anni di libri disegnati”, storia di una casa editrice, e altre ancora che saranno annunciate nelle prossime settimane, senza dimenticare il programma di mostre COMIC(ON) OFF.

E in questo 2024 Comicon Napoli inaugura un nuovo spazio. Al centro della ormai consueta Area Tavole Originali nel padiglione 1 dedicato al Fumetto, che dal 2019 vede protagoniste le gallerie e i collezionisti privati di disegni originali, nasce Artists’ Hall, un luogo per incontrare, chiacchierare e acquistare stampe o opere d’arte di grandi artisti e fumettisti.  Un’area di otto stand ognuno dei quali dedicato a un autore o autrice selezionati dal festival tra i protagonisti italiani e internazionali della Nona Arte, a disposizione durante le giornate della kermesse per dedicare libri e pubblicazioni, chiacchierare con il pubblico e realizzare disegni su commissione.

Comicon, da Napoli a Bergamo

Da oltre venticinque anni Comicon è una delle realtà di produzione di contenuti ed eventi pop più produttive d’Europa. Comicon – Festival Internazionale della Cultura Pop attira ogni anno a Napoli oltre 170 mila visitatori per quattro giorni di fumetti, giochi e videogiochi, anime e manga, cinema e serie tv, collocandosi tra i maggiori festival culturali multisettore in Europa. E dal 2023, la manifestazione raddoppia. Infatti, in partnership con Promoberg, si è svolta la prima edizione di Comicon Bergamo (parte del programma ufficiale della Capitale Italiana della Cultura 2023) che ha accolto con successo oltre 28mila visitatori, imponendosi come nuovo punto di riferimento nel panorama dei festival culturali del Nord Italia. La prossima edizione di Comicon Bergamo si terrà dal 21 al 23 giugno.

comicon napoli 2024, visitatori edizione 2023
Visitatori agli stand del Comicon (foto da Uff. stampa Comicon)

Articolo aggiornato in data 26 Aprile 2024
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Consigliati per te

Nuovi ingressi in Anica Academy Ets: Fondazione Eos e Labs di Fapav

Il CdA di Fondazione Anica Academy ETS, presieduto da Francesco Rutelli, ha approvato all'unanimità l’ingresso di altre due realtà che costituiscono un fiore all’occhiello del settore cinema e audiovisivo: Fondazione EOS - Edison Orizzonte Sociale ETS e LABS - Learn Antipiracy Best Skills di Fapav

Autrici a confronto, un incontro sulla violenza di genere

Tre libri con un unico filo conduttore, quello della violenza di genere e degli spunti per contrastarla. Questi i temi che hanno caratterizzato la rassegna Autrici a confronto, un incontro organizzato dall’On. Martina Semenzato, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)