venerdì 19 Aprile 2024

Acquisti e viaggi, nel 2023 un giro d’affari di oltre 5 miliardi

I saldi invernali coinvolgeranno 35 milioni di italiani per un giro d’affari di 5,3 miliardi, contribuendo al rilancio degli spazi urbani. Contestualmente, fra i viaggi di questo periodo emergono i borghi e la montagna

Italiani e non solo hanno iniziato il nuovo anno all’insegna di acquisti e viaggi. A partire dai saldi invernali che, secondo un’indagine di Cna Turismo e Commercio vedranno una spesa complessiva di almeno 5,3 miliardi coinvolgendo almeno 35 milioni di italiani. 

Una vera e propria boccata d’ossigeno per gli esercizi commerciali e, in particolare, per il commercio di vicinato. La Cna ricorda come gli sconti del periodo rappresentino un sostegno alle famiglie alle prese con i morsi dell’inflazione e con il caro-energia. Inoltre, cittadini e turisti che si riversano nelle strade, senza differenze tra centro e periferie, rappresentano una vera e propria iniezione di vitalità in grado di valorizzare gli spazi urbani e di rilanciare la socialità.

Acquisti e viaggi, quale sarà la spesa

Secondo lo studio della confederazione si spenderanno, in media, 150 euro a persona. Gli acquisti privilegiati saranno nel settore abbigliamento e calzature, ma gli italiani non disdegneranno, seppur in misura minore, prodotti di bellezza, oggetti per la casa, e utensili per il bricolage. Come detto, però, sarà il vestiario a farla da padrone. Quest’anno, infatti, la stagione dei saldi per l’abbigliamento e le calzature è particolarmente sentita. Finora il tempo è stato clemente, ma nelle prossime settimane è previsto un irrigidimento che obbliga a tenute da stagione rigida.

E si preannunciano numerosi, inoltre, secondo l’indagine condotta da Cna Turismo e Commercio, i consumatori che faranno acquisti pensando già al prossimo inverno, “depositando” negli armadi i capi nuovi di zecca direttamente per il prossimo autunno-inverno.

montagne, dolomiti
La montagna è tra le mete più gettonate degli italiani

Arte e monti

Tuttavia, non ci sono soltanto i saldi. Questo, infatti, è un periodo di acquisti e viaggi.  E se già nel periodo natalizio gli italiani si sono spostati di più rispetto agli anni precedenti, caratterizzati dalle chiusure dovute al Covid, si spera che il trend non diminuisca nei prossimi mesi. 

Finora, nonostante la carenza di neve, è la montagna la meta ad aver attirato più vacanzieri. Seguono le città d’arte e i borghi, mete sempre care soprattutto ai turisti. Ad attirare i visitatori le numerose esposizioni temporanee ospitate in musei e gallerie. Infine, non mancano le prenotazioni in stabilimenti termali e località marittime per gli amanti del “mare d’inverno”.

 

LEGGI ANCHE: Terminillo senza neve, problemi e soluzioni

Articolo aggiornato in data 10 Gennaio 2023
© Stampa Italiana 2020-2024 | Riproduzione riservata
www.stampaitaliana.online

Giornali del Portogallo: l’elenco aggiornato

Dopo aver consultato il nostro elenco dei giornali italiani e avere visionato una o più testate giornalistiche presenti nelle nostre liste regionali, abbiamo pensato che poteva essere di tuo interesse anche una selezione dei giornali del Portogallo (jornais portugueses)